Roland Garros, Nadal re di Parigi

0
Roland Garros, Nadal re di Parigi

(Afp)

Continua il dominio di Rafael Nadal sulla terra rossa del Roland Garros. Lo spagnolo ha vinto per la 12esima volta in carriera a Parigi, la terza consecutiva, piegando, come avvenne lo scorso anno, in finale Dominic Thiem col punteggio di 6-3, 5-7, 6-1, 6-1 dopo poco più di 3 ore di gioco. Il maiorchino, numero 2 del mondo, ottiene così la sua 18esima affermazione in una prova del grande Slam (la prima fu proprio a Parigi nel 2005 ndr) superando l’austriaco Thiem, n.4 del ranking Atp, che ieri era riuscito a imporsi nella maratona contro il n.1 del mondo Novak Djokovic.

"); }
else
{ document.write("

 

"); }

Nadal, 32 anni, compie l’ennesimo capolavoro e si prende, ancor di più, un posto nella storia del tennis. E’ l’unico ad aver trionfato per 12 volte nella stessa prova del Grande Slam: il trionfo di oggi gli permette, nella speciale classifica, di staccare Margaret Court, vincitrice di 11 edizioni dell’Australian Open tra il 1960 e il 1973. Il mancino di Manacor, a 14 anni dal primo exploit parigino, ora vanta un record di 93 vittorie e 2 sole sconfitte in carriera sulla terra rossa transalpina. Ogni numero, nel curriculum dell’iberico, è ormai impressionante: 18 Slam complessivi, a soli 2 passi dal bottino di Roger Federer, e 82 titoli in carriera.

“E’ incredibile. Per me è stato un sogno vincere il primo titolo qui nel 2005. E’ incredibile, un momento speciale”, le parole di Nadal nell’intervista sul campo a match appena concluso. Il 12esimo acuto non sazia la fame di un giocatore che è da sempre sotto la luce dei riflettori. “Vincere 12 volte è straordinario, ma tornerò e ci riproverò ancora”, promette.

"); }
else
{ document.write("

 

"); }

[ Fonte articolo: ADNKRONOS ]