Europa League: finale tutta inglese come in Champions, sarà Chelsea-Arsenal

0

E' la prima volta che quattro squadre dello stesso Paese si qualificano alle finali delle due coppe europee. Gli uomini di Sarri piegano ai rigori la resistenza dell'Eintracht Francoforte mentre i Gunners bissano (4-2) a Valencia il successo dell'andata. L'ultimo atto è in programma il 29 maggio a Baku

ROMA – L'Arsenal e il Chelsa sono le altre due squadre inglesi a qualificarsi per la finale delle due principali coppe europee del calcio. In Spagna i Gunners londinesi hanno battuto 4-2 il Valencia nella semifinale di ritorno dopo aver vinto per 3-1 quella di andata. Il Chelsea di Sarri ha battuto 5-4 l'Eintracht di Francoforte ai rigori dopo aver concluso i 90' e il supplementari sull'1-1, che è anche il risultato dell'andata. Il protagonista nell'Arsenal è stato Aubameyang, autore di una tripletta. Dopo Liverpool e Tottenham, che si giocheranno il trofeo più prestigioso della Champions League, l'Arsenal e il Chelsea si aggiungono a rendere straordinaria l'annata del calcio inglese e soprattutto per quello londinese che ha piazzato 3 squadre cittadine nelle due finali. E' la prima volta che quattro squadre dello stesso Paese si qualificano alle due finali di coppe europee.

Chelsea-Eintracht Francoforte 5-4 dcr (1-1)

Solo ai rigori il Chelsea riesce a superare un Eintracht mai domo. Partono meglio i tedeschi che spaventano Kepa con Jovic e Da Costa ma poi piano piano viene fuori la squadra di Sarri: i Blues vanno vicini al vantaggio con Giroud e David Luiz (colpo di testa salvato sulla linea da Hasebe) e al 28' passano con un preciso destro in diagonale, da sinistra, di Loftus-Cheek, smarcato in area da Hazard. Lo stesso Loftus-Cheek manca il 2-0 e ricarica l'Eintracht che in avvio di ripresa (49') pareggia i conti: Gacinovic smarca in area Jovic che batte Kepa in uscita con un preciso destro a fil di palo. Il risultato non cambia anche dopo i supplementari malgrado i tentativi, nel Chelsea, di Giroud (2), Zappacosta (2), Barkley, Azpilicueta ed Emerson e, nell'Eintracht, di Gacinovic e del subentrato Haller che si vede respingere sulla linea due conclusioni, prima da David Luiz e poi da Zappacosta. Ai rigori diventa protagonista Kepa che rimedia all'errore di Azpilicueta, parando i tiri di Hinteregger e Paciencia, e consente ad Hazard di mettere dentro il pallone che vale il ritorno in finale dopo 6 anni.

Europa League: finale tutta inglese come in Champions, sarà Chelsea-Arsenal

Valencia-Arsenal: Aubameyang esulta

Valencia-Arsenal 2-4

L'Arsenal batte anche al ritorno il Valencia e dopo 13 anni torna in finale in una coppa continentale con la speranza di vincere la prima Europa League dopo la beffarda sconfitta ai rigori nel 2000 contro il Galatasaray. I padroni di casa partono forte e, dopo aver sfiorato il bersaglio con Guedes, passano (11'): il gol lo firma Gameiro in spaccata su un tiro-cross dalla sinistra di Rodrigo. Lo stesso Rodrigo manca il 2-0 e rianima l'Arsenal che al primo tiro in porta, al 17', pareggia: Lacazette fa una sponda aerea per Aubameyang che con un pregevole esterno destro di controbalzo dal limite insacca il pallone a fil di palo. Il Valencia sfiora il 2-1 su punizione con Parejo poi, però, si fa sorprendere da Lacazette che, dopo aver fatto le prove generali sul finire del primo tempo (palo esterno), segna l'1-2 con unn pregevole destro in girata su assist dell'ex doriano Torreira. L'Arsenal si rilassa e al 58' incassa il 2-2 da Gameiro che devia fortunosamente in porta col tacco un tiro di Rodrigo. La squadra di Marcelino tenta il tutto per tutto, va vicino al 3-2 con Gaya poi, inevitabilmente, si sbilancia e al 69' incassa il definitivo colpo del ko da Aubameyang che devia in rete in spaccata sul primo palo un cross dalla destra di Maitland-Niles. L'attaccante gabonese non è pago e all'89' allora si porta a casa il pallone scaraventandolo sotto la traversa con un gran destro in diagonale su lancio filtrante del subentrato Mkhitaryan.

[ Fonte articolo: Repubblica ]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.