Esce la graphic novel 'Brigate rosso sangue'

0
Esce la graphic novel 'Brigate rosso sangue'

Ferrogallico Editrice annuncia l’uscita del terzo volume della collana “Anni ’70”. Dopo “Il Rogo di Primavalle” e “Sergio Ramelli“, a 45 anni dall’uccisione dei militanti del Msi Giuseppe Mazzola e Graziano Giralucci, è la volta la graphic novel “Brigate rosso sangue”. Il volume sarà presentato il 14 giugno alle 18.30 a Padova presso la Sala Anziani di Palazzo Moroni e il 19 giugno alle 16 a Roma presso la Sala Stampa del Senato della Repubblica.

"); }
else
{ document.write("

 

"); }

Sono passati 45 anni da quel 17 giugno del 1974 quando le Brigate Rosse uccisero per la prima volta. All’omicidio di Mazzola e Giralucci seguì una lista sterminata di sangue, violenza ed odio. Tanta stampa e politica non vollero vedere la vera natura di quel gruppo di assassini che si firmava Brigate Rosse sotto una stella a cinque punte, spiega in una nota l’Editore.

Prima furono detti “fascisti”, poi “sedicenti”, poi “compagni che sbagliano” … ci vollero decine di morti perché divenisse chiara la matrice dell’odio assassino comunista incarnato dalle Br.

La graphic novel dedicata ai militanti missini Mazzola e Giralucci racconta per immagini, con esattezza e rigore filologico, il clima padovano di quegli anni, l’assurdità della violenza ideologica e la contiguità di molti settori della “società civile” con gli assassini delle Br. Ferrogallico torna così a Padova dopo un anno dalle polemiche per la presentazione del fumetto dedicato a Norma Cossetto.

L’incontro del 14 giugno a Padova è aperto al pubblico, e vuole essere un momento di memoria condivisa, dedicato, nel 45° anniversario della morte, ai due caduti degli “anni di piombo” della città che per prima fu lo scenario dello scatenarsi della violenza e dell’odio brigatista.

"); }
else
{ document.write("

 

"); }

[ Fonte articolo: ADNKRONOS ]