Spagna, tonfo Real Madrid: cede in casa al Betis. Cala il sipario su una stagione da incubo

0

Zidane chiude la Liga con un altro ko, il 12esimo in campionato, mai così male negli anni Duemila. Doppietta di Messi (36 reti), 2-2 del Barcellona con l'Eibar

MADRID – L'incubo è finito, nel peggiore dei modi. Il Real Madrid chiude il proprio annus horribilis perdendo 2-0 in casa contro il Betis Siviglia, si tratta della 18esima sconfitta stagionale, la 12esima nella Liga. Ad espugnare il Bernabeu, che ha "dedicato" ai Blancos una bordata di fischi, ci hanno pensato Loren e l'ex Jese. Le merengues chiudono così a 68 punti, mai così male negli anni Duemila.

Ora sarà rivoluzione

Inevitabile a questo punto una vera e proprio rivoluzione in casa madrilena. La certezza è l'allenatore: si ripartirà da Zinedine Zidane, richiamato in corso d'opera da Florentino Perez dopo i fallimenti di Lopetegui e Solari. E poi tante incognite sui giocatori: Bale, Benzema e Marcelo sono con la valigia in mano, da valutare anche il futuro di Modric e Isco. C'è da scommettere che le merengues saranno protagonisti assoluti del prossimo mercato estivo. Anche perché la stagione che è appena finita rimarrà nella storia come una delle peggiori, con il Barcellona campione distaccato di 19 punti e l'eliminazione in Champions contro l'Ajax. La notizia positiva per i tifosi madrileni è che il calvario è finalmente finito.

Eibar-Barcellona 2-2: doppietta Messi

Messi non basta al Barcellona. Nella partita che chiudeva il campionato spagnolo i catalani non sono andati oltre al 2-2 in casa dell'Eibar. Tutti i gol nel primo tempo: padroni di casa in vantaggio con Cucurella, poi la doppietta della Pulce con due gol in due minuti (36 totali in Liga) prima del definitivo pareggio di De Blasis pochi secondi prima dell'intervallo.

Classifica e verdetti

Questa la classifica finale e tutti i verdetti definitivi. CLASSIFICA: Barcellona 87 punti; Atletico Madrid 76; Real Madrid 68; Valencia 61; Getafe, Siviglia 59; Athletic Bilbao, Espanyol 53; Real Sociedad, Alaves, Real Betis 50; Eibar 47; Leganes 45; Levante, Villarreal 44; Valladolid, Celta Vigo 41; Girona 37; Huesca 33; Rayo Vallecano 32.
Barcellona campione di Spagna
Barcellona, Atletico Madrid, Real Madrid e Valencia alla fase a gironi di Champions
Getafe e Siviglia alla fase a gironi di Europa League
Espanyol al secondo turno preliminare di Europa League
Girona, Huesca e Rayo Vallecano retrocesse in Segunda Division

[ Fonte articolo: Repubblica ]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.