Le femministe contestano la Marcia per la Vita 'limonando'

0
Le femministe contestano la Marcia per la Vita 'limonando'

“Sulle nostre vite decidiamo noi!”: le donne di Non Una di Meno contestano la ‘Marcia per la Vita’ ‘limonando’. Si sono trovate in piazza della Repubblica poco prima dell’inizio della manifestazione del popolo pro-life e hanno iniziato a baciarsi, annunciando poi la loro partecipazione al Pride di Roma che si terrà l’8 giugno.

"); }
else
{ document.write("

 

"); }

“Oggi lanciamo la partecipazione transfemminista di Non Una Di Meno-Roma alla Roma Pride 2019 Nostra la storia, nostre le lotte: grande parata baciandoci e amandoci liberamente!”, hanno sottolineato le femministe.

Già nell’invito a partecipare a ‘Limone Libera Tutt_’ (così hanno chiamato l’evento che si è svolto oggi a piazza della Repubblica), le donne di Non Una di Meno avevano chiaro come presentarsi al popolo pro-life in ‘marcia per la vita’: “avete pregato, avete digiunato. Eppure eccoci qua! Noi siamo le Frocie e veniamo ovunque. Voi vi definite, noi ci Autodeterminiamo. Voi marciate per la vita, noi la vita la viviamo e per celebrarla limoniamo. Come a Verona oggi ribadiamo il nostro stato di agitazione permanente contro chi vuole disegnare i confini delle nostre vite, imponendoci il modello della famiglia tradizionale che impedisce la libertà di scelta sui nostri corpi. Sulle nostre vite decidiamo noi! SiamoMarea e siamo F(e)rocissime. Ci vediamo al Pride!”.

"); }
else
{ document.write("

 

"); }

[ Fonte articolo: ADNKRONOS ]