Campionato italiano velocità in salita di motociclismo, il via il 12 maggio

0

Luogo della presentazione l’autodromo del Mugello

Il Civs, il Campionato italiano velocità in salita di motociclismo che inaugurerà la stagione 2019 il prossimo 12 maggio, disputerà quattro tappe delle otto totali sulle strade della Toscana. Luogo della presentazione l’autodromo del Mugello che in questo weekend ospita il secondo round del Campionato velocità su pista. E proprio il responsabile del Civ Simone Folgori, affiancato da quello del Civs Maurizio Simonetti, ha voluto ricordare l’importanza e la passione del mondo delle competizioni in salita. Il via è fissato il 12 maggio con la Leccio – Reggello (Firenze), il 25 e il 26 dello stesso mese la carovana si sposterà in Umbria per la Spoleto – Forca di Cerro (unica doppia tappa), il 30 giugno andrà in scena la Poggio – Vallefredda (Frosinone), valida anche come tappa del campionato europeo, il 14 luglio sarà la volta della Molino del Pero – Monzuno (Bologna), il 4 agosto scatterà la Gragnano – Varliano, Piazza al Serchio (Lucca), anche questa valida per l’europeo, l’8 settembre sarà la volta della Volterra – Saline (Pisa) e infine il campionato si chiuderà il 22 settembre in provincia di Arezzo con la Pieve Santo Stefano – Passo dello Spino, dove si svolgeranno anche le premiazioni dei campioni italiani. “Prevediamo un numero di piloti superiore al 2018 – ha dichiarato Simonetti -. Il calendario è ben intervallato con almeno due settimane tra una gara e l’altra e ben distribuito anche con le prove del campionato europeo. I presupposti per un’ottima stagione ci sono tutti. Ogni gara ha una sua peculiarità sia per le location e i percorsi, che per le capacità organizzative dei Moto Club”.   

“Oggi con la pista bagnata dalla pioggia abbiamo visto la maturità di molti nostri ragazzi che pur giovanissimi si esprimono già ad alti livelli con un atteggiamento professionale che li porterà sicuramente a calcare le scene del motomondiale, come già successo a tanti ragazzi che hanno partecipato in passato ai nostri campionati.
    Tutti loro hanno questo sogno e noi li aiutiamo a coronarlo”. Lo ha detto Giovanni Copioli, presidente della Fmi, la Federazione motociclistica italiana, presente oggi all’autodromo del Mugello per assistere al 4/o round del Campionato italiano velocità e per spegnere idealmente le 108 candeline, tante quanti gli anni della federazione. “Cerchiamo sempre di ringiovanire – ha proseguito Copioli – portando con orgoglio questi 108 anni. Abbiamo tanta voglia di portare avanti sempre nuovi progetti, come il Civ che di anno in anno cresce”.

[ Fonte articolo: ANSA ]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.