"Una mina, Conte sconvolto" Verso la crisi di governo: tutto in mano a Mattarella

0

Ad agitare il governo ora ci si mette il decreto sicurezza-bis presentato dalla Lega e da Matteo Salvini. "Una mina", secondo Giuseppe Conte e grillini sulla quale potrebbe davvero cadere l’esecutivo. Luigi Di Maio infatti considera il provvedimento – con cui verrebbe neutralizzato Danilo Toninelli in tema di sbarchi e immigrazione – una sorta di provocazione e, con Conte ormai sempre più appiattito sulle posizioni M5s, starebbe valutando l’ipotesi di rinviare la riunione per boicottare il testo. Un gesto estremo, nel caso, soprattutto perché Salvini da par suo tira dritto e si dice pronto a portare il testo in CdM "anche settimana prossima". Insomma, come sottolinea il Corriere della Sera, ora a Palazzo Chigi si respira "aria di crisi". Per inciso, il testo del decreto è arrivato a Palazzo Chigi nella tarda serata di venerdì. Conte lo ha valutato attentamente e, riferisce sempre il Corsera, pare "sia rimasto impressionato dalla forza esplosiva con cui è stato congegnato". E ancora, i tecnici che lo hanno letto avrebbero rilevato alcuni profili di incostituzionalità. Ed è a questo punto che entra in campo Sergio Mattarella: il premier e i grillini, ora, sperano in uno stop del Quirinale, anche se il testo ad ora è stato reso noto su Facebook e non per i canali istituzionali.

[ Fonte articolo: Libero Quotidiano ]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.