Napoli, la gaffe "fascistissima" Il Re di Spagna accolto così Mattarella vuole sotterrarsi

0

Al teatro San Carlo di Napoli è scoppiato l’incidente diplomatico tra Spagna e Italia, dopo che l’orchestra ha accolto il re spagnolo, Felipe VI, con l’inno nazionale sbagliato. I musicisti hanno eseguito l’inno spagnolo dell’epoca franchista, abolito ormai dal 1978, costringendo il presidente della Repubblica Sergio Mattarella a scusarsi immediatamente, con enorme imbarazzo.

A poco sono bastate anche le scuse del sovrintendente del san Carlo, oltre che del capo dello Stato. E ben peggio hanno potuto fare gli orchestrali quando hanno provato a giustificarsi. La scelta dell’inno franchista sarebbe stata fatta all’ultimo momento, su internet e senza opportune verifiche.

[ Fonte articolo: Libero Quotidiano ]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.