5G, la Svizzera è la prima in Europa

0

L’operatore Swisscom accende il 5G un minuto dopo la mezzanotte del 17 aprile 2019: 54 città elvetiche coperte dal segnale

Condividi

Tutto ‘made in Europe’: infrastruttura della svedese Ericsson e operatore svizzero Swisscom. Un minuto dopo la mezzanotte del 17 aprile, lanciano la prima rete 5G commerciale in Europa, in grado di supportare gli smartphone predisposti già disponibili sul mercato.  I due, partner di lunga data,  hanno lanciato il servizio a seguito del conferimento a Swisscom delle licenze 5G commerciali. Tutte le altre componenti per l’attivazione del 5G erano già pronte: per ora la rete commerciale è disponibile in 54 città, comprese Zurigo, Berna, Ginevra, Basilea, Losanna e Lucerna.

Urs Schaeppi, Ceo di Swisscom, pensa al futuro: “Stiamo gettando le basi per nuove applicazioni e innovativi modelli di business”, mentre Arun Bansal, presidente di Ericsson in Europa e America Latina, aggiunge: “Stiamo anche rafforzando l’intero ecosistema 5G”. Swisscom vuole attivare la sua rete 5G in tutta la Svizzera entro la fine del 2019, con una copertura vicina al 90%, utilizzando il software Spectrum Sharing di Ericsson,  che condivide dinamicamente lo spettro tra le frequenze 4G e 5G in base alla domanda di traffico.

Prima chiamata voce e video tra smartphone 5G e 4G
In questa fase di transizione dal 4G al nuovo standard 5G, diventano particolarmente importanti le utilizzazioni ‘miste’ della rete. Ed è quello che ha cominciato a fare Zte Corporation, uno dei principali player cinesi, che ha annunciato la realizzazione di una chiamata “VoLTE” –  voce e video –  tra smartphone 5G e 4G con l’operatore China Mobile ed Ericsson: anche questo un passo avanti nella commercializzazione della rete 5G e degli smartphone di quinta generazione. 

[ Fonte articolo: Rai News ]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.