Calcio 5, Serie A: l'Arzignano insegue la salvezza a Eboli, stasera diretta su Repubblica Tv Sport

0

Nell'ultima giornata di campionato i veneti si giocano la possibilità di mantenere la categoria senza passare per i playout, ma saranno privi di Salamone e con i dubbi Amoroso e Urbani. La Feldi, sesta, proverà a migliorare la posizione in campionato in vista dei playoff

ROMA – Dentro o fuori. A Eboli, nell'ultimo turno di campionato il Real Arzignano è chiamato all'impresa per provare a rimanere in Serie A senza dover affrontare i playout (la diretta questa sera su Repubblica Tv Sport dalle 20.30). Non sarà semplice per i veneti, pieni di assenze e dubbi di formazione, che dovranno anche sperare nell'arrivo di buone notizie da Catania, dove la Lynx Latina sarà impegnata contro la Meta. Due sono i punti di vantaggio dei laziali sul Real. Situazione diversa per la Feldi, sesta e già qualificata per i playoff, che proverà a migliorare la posizione in campionato in vista della fase scudetto. I campani potrebbero superare la Meta Catania e conquistare il quinto posto, così come perdere e farsi scavalcare dal Came Dosson e Maritime Augusta. Questo è sicuramente il rischio maggiore, perché arrivare settimi od ottavi significherebbe affrontare Pesaro o Acqua&Sapone, le due formazioni più forti del campionato, nei quarti di finale.

Due pareggi negli ultimi due turni di campionato, con Napoli e Rieti, hanno fermato la rincorsa di Eboli alle prima quattro posizioni della classifica che assegnano il vantaggio del campo durante playoff. Tuttavia, i campani hanno disputato un ottimo girone di ritorno, dopo il cambio di allenatore, e non saranno squadra facile da affrontare nella fase Scudetto. Dotata della terza differenza reti della Serie A, Eboli è cresciuta costantemente nel corso del campionato, sia nella fase offensiva, sia, soprattutto, in quella difensiva, punto forte dei campani. Per questa importantissima partita mister Francesco Cipolla avrà tutti a disposizione e potrà contare anche su Josiko, capocannoniere della squadra con 18 reti che torna dalla squalifica, e su Sergio Romano, rientrato dopo la convocazione in Nazionale per il triangolare con Argentina e Bosnia, giocato negli scorsi giorni a Pescara.

Non facile, invece, la situazione in casa Arzignano. Con soli 10 punti conquistati, cinque per girone, i veneti occupano la penultima posizione che vorrebbe dire playout contro la Lazio, aritmeticamente ultima. Per evitare una situazione del genere, il Real è obbligato a vincere e sperare che la Lynx Latina perda contro la Meta Catania oppure, in caso di pareggio dei laziali, battere la Feldi Eboli con almeno tre gol di scarto, per il fattore differenza reti e gol segnati. La strada verso l'impresa in Campania, già ardua vista la differenza di qualità tra le due rose, è resa ancora più complicata dal quadro di assenti e giocatori in dubbio tra i veneti. Sicuro di non esserci è Mario Ricardo Salamone, squalificato dopo aver ricevuto la decima ammonizione, mentre sono in dubbio il bomber Fabrizio Amoroso, infortunato alla caviglia nella sconfitta con Rieti, e il secondo portiere Loris Urbani.

[ Fonte articolo: Repubblica ]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.