Strage in famiglia: uccide la moglie, la figlia di pochi mesi e i nonni, poi si toglie la vita

0

L'intera comunità di Blanchard in Texas (Stati Uniti) è sotto shock per la strage familiare commessa  in un ranch da Randy J Horn, un uomo di 54 anni, che ha ucciso a colpi di pistola la figlia di appena 15 mesi, la moglie e i nonni della donna, per poi rivolgere l'arma contro se stesso. La tragedia è stata scoperta lunedì 11 febbraio quando la polizia è arrivata nel ranch dopo una telefonata in cui un testimone sosteneva di aver sentito alcuni spari. Una volta entrati nella proprietà gli agenti hanno fatto la terribile scoperta: una pozza di sangue e i cinque cadaveri.

Secondo una ricostruzione della polizia locale riportata dalla Nbc, la 27enne Ashley, moglie di Randy, era attivata domenica sera a casa dei nonni Lynda e Carlos Delaney, insieme alla figlioletta Ranly. Nelle ore successive è avvenuta la strage.

I corpi di nonno Carlos e di Randy sono stati rinvenuti all'interno dell'abitazione, mentre quelli di nonna Lynda, Ashley e della piccola Ranly si trovavano all'esterno, come se le due donne e la bimba avessero provato a fuggire, prima di venire raggiunte mortalmente dai colpi di pistola. L'unica a salvarsi dalla 'mattanza' è stata la madre di Ashley che era in una camera da letto sul retro quando è stata svegliata dai colpi di arma da fuoco. E' stata proprio la donna, dopo essersi nascosta, a chiamare i soccorsi, che al loro arrivo non hanno potuto far altro che contare il numero delle vittime

Fonte: NBC News →

[ Fonte articolo: TODAY ]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.