720S Spa 68 Collection, omaggio a Bruce McLaren

0

McLaren Brussels ha fatto realizzare al reparto Mso della factory di Woking tre esemplari per celebrare la prima vittoria del fondatore in F1 nel 1968 sul circuito di Spa-Francochamps

 
Era il 1968 quando Bruce McLaren, al volante della McLaren M7A con livrea  Papaya Orange, conquistò la prima vittoria in Formula 1, per il suo team appena agli inizi, nel Gran Premio del Belgio a Spa- Francochamps.
 
Per rendere omaggio a questa storica vittoria McLaren Brussels ha commissionato al reparto Sepecial Operation della factory di Woking tre esemplari realizzati su misura sulla base del modello 720S Coupé.
 
Un tributo celebrato a cinquanta anni di distanza da tre splendidi esemplari della McLaren 720S “Spa 68 Collection” che offrono una livrea curata nei minimi dettagli e che hanno già conquistato due appassionati clienti facendone restare soltanto uno disponibile all’acquisto.
 
Entrando nel dettaglio “tailor made” della 720S Spa 68 Collection troviamo il corpo vettura nella tonalità Orange colorazione Mso Bespoke Anniversary ispirata alla livrea della vettura da corsa del 1968.
 
Il teatro della famosa vittoria, il profilo del  tracciato lungo 14 km di Spa-Francochamps, come era nel 1968, è riprodotto fedelmente sulla vettura davanti alla ruota posteriore, in colore argento, e ricamato in colore Orange sul poggiatesta.
 
In evidenza poi i “sill covers” allungati dove spicca l’iscrizione  “1st McLaren F1 victory Belgian Grand Prix 9th June 1968 – Bruce McLaren”.  Non manca nemmeno la chiave d’accensione personalizzata Mso Defined che richiama la celebre vittoria con il colore Anniversay Orange e con la scritta in argento “Spa 68”.
 
La personalizzazione è completata dai cerchi in lega a cinque raggi in Satin Black della gamma Mso Bespoke che esaltano l’arancione della carrozzeria, mentre nell’abitacolo troviamo le cuciture a contrasto realizzate in filo McLaren Orange. Infine, su ognuna delle tre vetture è stata apposta la targhetta personalizzata  che riporta la numerazione dell’esemplare.
 
“Bruce McLaren fu riconosciuto durante la sua epoca come il maestro del circuito di Spa-Francochamps – sottolineano al quartier generale – Ottenne cinque piazzamenti nelle prime tre posizioni, sulle sette partecipazioni al Gp del Belgio, ma la vittoria non arrivò.
Nel 1968, la storia ha un nuovo capitolo, quando lo “Speedy Kiwi” si presentò per la prima volta su questo circuito che rappresentava per lui una sfida, al volante di una vettura da lui concepita e costruita.
Rivaleggiando con piloti come Chris Amon, John Surtees e Jackie Stewart, Bruce McLaren in una gara logorante, all’ultima staccata tagliò il traguardo con un buon margine di vantaggio.
Era la quarta vittoria per Bruce nella F1 ma fu la prima al volante  della sua vettura McLaren, e a quei tempi fece di lui il terzo pilota a vincere un Gp con una vettura disegnata e costruita da se stesso”.
 
La storica vittoria del 1968 avviò il team McLaren lungo un percorso costellato di successi che lo portò a conquistare otto titoli costruttori e dodici Campionati del modo piloti facendo della McLaren una delle squadre più vincenti nella storia della F1. (m.r.)

[ Fonte articolo: Repubblica ]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.