Trovato in Sicilia il corpo del medico disperso

0

Nel nubifragio che sabato si era abbattuto sul Palermitano

E’ stato trovato il corpo del medico palermitano Giuseppe Liotta, 40 anni, scomparso sabato sera nel nubifragio che si è abbattuto in provincia di Palermo. Dopo oltre 4 giorni di ricerche il cadavere è stato trovato in territorio di Roccamena (Pa) nel vigneto di un’azienda agricola allagata dal fiume Belice sinistro. Il corpo è stato notato dall’equipaggio di un elicottero della polizia di Stato.  

Il corpo è stato recuperato a 8 km dal punto in cui è stata ritrovata l’auto vicino al Ponte Drago. Il percorso è stato tracciato dai vigili del fuoco Tas 2 (Topografia applicata al soccorso). La scarpa del medico era stata recuperata ieri a un chilometro dal vigneto dove si trova il cadavere. Non sono stati trovati il portafoglio e il cellulare della vittima. Il corpo di Liotta è stato martoriato dal percorso attraverso le rocce del torrente Frattina.

I ricercatori ipotizzano che il cadavere sia rimasto incastrato tra alcune rocce e successivamente liberato dalla forza dell’acqua, perdendo una gamba. Il pm della procura di Termini Imerese ha ispezionato il luogo del ritrovamento dove si è recata la moglie della vittima con alcuni familiari e amici. Nel vigneto, vicino alla ex cantina Vitivinicola corleonese è giunto anche il carro funebre.

[ Fonte articolo: ANSA ]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.