Rugby, Ghiraldini: "L'Italia vincerà, abbiamo più fame della Georgia"

0

Parla il capitano alla vigilia con i georgiani: "Sarà una battaglia di mischia". Secondo Planet Rugby gli azzurri vinceranno con 10 punti di scarto

FIRENZE – "Sarà una battaglia, soprattutto in mischia. Ma abbiamo più voglia di loro". Parola di Leonardo Ghiraldini, tallonatore, 33 anni e 96 presenze in Nazionale: in assenza di Parisse sarà lui il capitano degli azzurri, che domani affrontano al Franchi di Firenze la Georgia (calcio d'inizio ore 15, diretta DMax canale 52 dalle 14,15 con Rugby Social Club e Sergio Parisse con Giovambattista Venditti). "Mischia ordinata e maul sono sempre importanti: domani, lo saranno di più. I georgiani sono forti ed esperti in questo settore, giocano quasi tutti nel campionato francese che privilegia un certo tipo di gioco e questo può essere un vantaggio, per loro". Pure Ghiraldini gioca in Francia, nel Tolosa. "Conosco quasi tutti i miei avversari: molto fisici, diretti. Però abbiamo le qualità e la strategia giusta per fare la nostra partita, là davanti. Sarà una bella sfida".

I ragazzi di O'Shea hanno vissuto una strana settimana, con i reduci del match di Chicago che si sono aggregati in un secondo tempo. "Ma avevamo cominciato a lavorare su questa partita già durante il raduno di Verona: ognuno sa esattamente cosa fare, non ci sono dubbi". Al Franchi saranno almeno 20.000 gli spettatori (con 2.000 tifosi ospiti): "Per noi il pubblico è sempre fondamentale, ci darà qualcosa in più. L'impegno e l'intensità che  metteremo nell'incontro finirà per coinvolgere tutta la gente". Dare ritmo e velocità al pallone, evitare di farsi imprigionare nelle zuffe, non commettere falli e non rallentare il gioco: questi gli ordini di O'Shea. "Il nostro rugby è bello da giocare, e da vedere. Dobbiamo essere costanti per tutti gli 80 minuti. Sarà un match molto fisico, e noi dovremo garantire una grande intensità. Siamo pronti".  Secondo Planet Rugby, la Bibbia ovale on line, l'Italia vincerà la partita con 10 punti di scarto. Di solito ci azzeccano.

[ Fonte articolo: Repubblica ]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.