Mytaxi sbarca all'ombra del Vesuvio, SSC Napoli partner

0

Testimonial d’eccezione l’attaccante Simone Verdi

ROMA, 08 NOV – Dopo Milano, Roma e Torino, mytaxi sceglie Napoli come quarta città italiana in cui lanciare il proprio servizio di richiesta del taxi tramite app. Partner dell’iniziativa sarà la Società Sportiva Calcio Napoli, di cui mytaxi diventa Official Mobility Partner.

Da oggi, dunque, anche a Napoli è possibile scaricare gratuitamente mytaxi, l’App per i taxi leader in Europa, richiedere in pochi click il proprio taxi con licenza via smartphone, seguirne il tragitto in tempo reale, pagare tramite App e ricevere direttamente via mail la ricevuta della corsa. ”Siamo davvero felici di lanciare ufficialmente la nostra App anche a Napoli, città che ci ha accolto da subito con grande entusiasmo e dove possiamo contribuire a combattere l’abusivismo: mytaxi, infatti, registra al proprio servizio esclusivamente tassisti del Comune di Napoli in possesso di regolare licenza.” – afferma Barbara Covili, General Manager di mytaxi Italia – Siamo, inoltre, molto orgogliosi della partnership siglata con il Calcio Napoli, una collaborazione all’insegna dell’amore e della passione per il proprio territorio, di cui la squadra è attore protagonista da oltre 90 anni”.

A fare gli onori di casa infatti è il Calcio Napoli, parte della storia del capoluogo partenopeo dal 1926, che presenta mytaxi ai suoi tifosi con un testimonial d’eccezione: Simone Verdi. ”Sono molto felice di essere il protagonista del lancio di mytaxi a Napoli – ha detto l’attaccante azzurro -. Vivendo qui solo da pochi mesi, mytaxi mi aiuterà tantissimo a scoprire ancora meglio la città. E sono certo che anche i nostri tifosi ed i tanti turisti cheogni anno Napoli accoglie non potranno farne a meno”. Fino all’8 dicembre, infatti, utilizzando il voucher ‘Verdi’, mytaxi offrirà a tutti i clienti il 50% di sconto su una corsa pagata tramite App a Napoli. Basterà registrarsi al servizio, selezionare un metodo di pagamento via app e inserire il codice ‘Verdi’ nella sezione Buono del proprio profilo.

[ Fonte articolo: ANSA ]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.