Nissan Qashqai, arriva il motore 1300

0

Due le versioni disponibili e potenza di 140 o 160 cavalli.

Avanti tutta Qashqai, Nissan aggiorna con nuovi motori e un sistema d’infotainment evoluto la sua vettura più apprezzata in Europa. Dopo aver conquistato oltre 2,3 milioni di clienti dal 2007, il Qashqai adesso può contare per sfidare le rivali anzitutto su un quattro cilindri a benzina di 1.3 litri, declinato nelle versioni da 140 e 160 cavalli, frutto dalla collaborazione tra l’alleanza Renault-Nissan-Mitsubishi e Daimler.

Sviluppato con quattro anni di ricerche e 40.000 ore di test, l’inedito propulsore sostituirà gradatamente nella gamma del crossover giapponese le precedenti unità 1.2 e 1.6 a benzina e prevede per abbattere al massimo il grado di inquinamento un filtro antiparticolato. Offerto con la sola trazione anteriore, è associato di serie a un cambio manuale a 6 rapporti ed è opzionabile nella variante più potente con una trasmissione a doppia frizione DCT a 7 marce.

L’inedito “milletre” offre consumi ed emissioni ridotti fino a 121 g/km di CO2 e 5,3 litri ogni 100 chilometri e per delle prestazioni sopra la norma” può contare su tecnologie dell’ultima ora: come la funzione overboost che aumenta lo spunto e migliora l’utilizzo della vettura soprattutto in città.

Insieme al nuovo benzina, debutta su Qashqai una versione aggiornata del 1.5 a gasolio da 115 Cv, seguita all’inizio del prossimo anno da un 1.7 DCI da 150 Cv. Segno che, almeno per adesso, Nissan non intende assolutamente rinunciare al diesel nonostante la demonizzazione di quest’ultimo nel mercato e l’impegno gravoso del costruttore anche sul fronte delle vetture elettriche dove detiene la leadership con la Leaf.

Per consentirle di andare spedita non solo sulle strade ma pure nella rete, la Qashqai propone poi ora una interfaccia di bordo che garantisce la massima connettività. Grazie ai protocolli Apple CarPlay e Android Auto, il sistema NissanConnect prevede una piena integrazione tra la vettura e gli smartphone. Le funzioni gps comprendono l’aggiornamento online delle mappe con i dati sul traffico di TomTom Premium Traffic. E con l’app Door to Door Navigation, prevista dal software di navigazione, è possibile pianificare viaggi e itinerari direttamente sul telefonino per poi trasferirli rapidamente all’auto.  

Se non dovesse ancora bastare la ricerca Find My Car permette ora di segnalare la posizione dell’auto su smartphone e tablet per ricordare dove è parcheggiata ai più distratti. Riguardo ai prezzi, il listino della Qashqai con le nuove motorizzazioni parte da 22.050 euro per la 1.3 benzina e da 23.340 per la 1.5 DCI.

 

[ Fonte articolo: Repubblica ]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.