"Inaccettabile", scatta la purga del Cav. Troppo salviniano: chi caccia da Forza Italia / Foto

0

No, in Forza Italia non è stata particolarmente gradita la presentazione del simbolo "Forza Salvini", la corrente azzurra che sostiene il vicepremier leghista. Infatti, il neo-gruppo è durato poco più di due ore. Già, perché due ore dopo la presentazione orchestrata dall’ideatore, Pietro Spizzirri – coordinatore dei club forzisti in Calabria -, lo stesso Spizzirri è stato sospeso dal partito con un comunicato firmato dal responsabile dell’organizzazione, Gregorio Fontana, il quale ha anche diffidato Spizzirri dall’usare il simbolo del partito di Silvio Berlusconi.

Forza Salvini al posto di Forza Italia, insomma schieratissimo al fianco di Matteo Salvini: quasi una provocazione. "Nonostante l’invito a non utilizzare il simbolo e a non violare le norme statutarie, il signor Spizzirri ha continuato ad assumere comportamenti inaccettabili", ha sottolineato Fontana ufficializzando la sospensione. "Noi vogliamo restare in FI , ma il partito deve sostenere Salvini come leader del centrodestra, come ammesso dallo stesso Berlusconi che, prima del 4 marzo, disse che il leader sarebbe stato quello con un voto in più", ha replicato Spizzirri, il quale ora sarebbe a un passo dall’espulsione.

Ma dietro a questa vicenda aleggia un sospetto, ovvero che il caso-Spizzirri sia una sorta di avvertimento a Giovanni Toti, il governatore della Liguria con il mal di pancia e che è uscito allo scoperto, accusando la gestione di Forza Italia e, nei fatti, invocando un avvicinamento a Salvini. L’espulsione dell’ideatore di Forza Salvini come un segnale a Toti? Più che probabile…

[ Fonte articolo: Libero Quotidiano ]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.