Alitalia: Di Maio ai sindacati, tutelerò i lavoratori, verrà elaborato un piano a lungo termine

0

Al Ministero dello sviluppo economico, l’incontro su Alitalia tra il ministro Luigi Di Maio e i sindacati. Al tavolo il segretario generale della Cgil Susanna Camusso, il leader della Uil Carmelo Barbagallo e il segretario confederale Cisl Andrea Cuccello, le sigle di categoria Filt Cgil, Fit Cisl e Uil, le sigle professionali Anpac, Anpav e Anp e gli autonomi. Per il governo, oltre al ministro e a dirigenti del Mise e del Ministero del Lavoro, anche il sottosegretario del Mise Andrea Cioffi
 

Condividi

Per Alitalia andrà elaborato un piano a lungo termine e il ministro dello Sviluppo e del Lavoro, Luigi Di Maio, si impegnerà a una tutela più ampia e possibile dell’occupazione. Lo ha detto lo stesso Di Maio nell’incontro con i sindacati su Alitalia in corso al Mise, secondo quanto riferiscono fonti sindacali.

Il ministro ha spiegato ai sindacati che si sta lavorando ad una soluzione, entro ottobre, con il possibile coinvolgimento dello Stato ancora da definirsi.

Il ministro, secondo quanto riferiscono i partecipanti alla riunione, si impegnerà per tutelare l’occupazione e sarà mediatore con i partner sul perimetro aziendale.

Il ministro ha detto di voler affrontare la vicenda con il modello Ilva è che si sta lavorando ad una norma per prolungamento per il Fondo di Solidarietà del trasporto aereo che scade a fine anno.

Conte, su Alitalia sinergia con Fs, a breve newco
“Il dossier è nelle mani del ministro Di Maio, ci siamo aggiornati, dobbiamo assolutamente fornire una soluzione e fare sistema, creare sinergie con le Ferrovie dello Stato perché il trasporto aereo e quello ferroviario non possono essere sganciati, abbiamo allo studio una newco e confidiamo a breve di realizzarla”. Lo ha detto il premier Giuseppe Conte da Addis Abeba rispondendo a una domanda su Alitalia. 

La Newco, ha proseguito Conte, sarebbe una soluzione “che consente a noi di preservare un patrimonio storico, Alitalia, ma di avere anche una sostenibilità economica del progetto perché è chiaro che qualsiasi società deve mantenersi sul mercato e avere una prospettiva economica ed essere in grado di mantenerla da sola”

“Oggi la competitività dell’impresa turistica è affidata alla possibilità di raggiungere le mete a costi accessibili e orari intelligenti. L’ingresso di Ferrovie “in Alitalia, “in questo senso, permetterebbe ad esempio di lavorare al biglietto unico treno-aereo: un turista, quando arriva in Italia, potrebbe spostarsi in tutto il Paese. L’Italia è un’industria straordinaria per il turismo e per valorizzarla vogliamo rendere efficiente e attrattivo il sistema di trasporto”, aggiunge. 

[ Fonte articolo: Rai News ]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.