“Passione Alfa Romeo”, cronaca di un successo

0

Migliaia di appassionati provenienti da tutta Europa si sono ritrovati alla kermesse svizzera di Hinwil dedicata agli “alfisti”

 
E’ stata una giornata all’insegna della passione, delle emozioni a tutto campo tra passato e presente del marchio del biscione con le vetture storiche appartenenti al Museo di Arese, la showcar dell’Alfa Romeo Sauber F1 Team oltre, oltre alle ultime novità della gamma proposte anche in esclusive serie speciali in limited edition.
Il Centro per la sicurezza stradale Betzholz Tcs di Hinwil, nei pressi di Zurigo, ha ospitato il più grande evento dedicato agli “alfisti” mai organizzato nel Vecchio Continente che ha richiamato un’immensa platea di “seguaci” del marchio.
 
E’ stata anche una grande dimostrazione di affetto degli alfisti, provenienti da esperienze e generazioni molto diverse tra loro che hanno reso davvero unico nel suo genere il raduno svizzero. Alla manifestazione le Alfa Romeo in esibizione erano oltre quattrocento, e più di cinquemila i partecipanti complessivi all’evento
Oltre all’attaccamento degli appassionati il merito è anche del marchio che vanta un passato glorioso e inimitabile proseguendo a regalare grandi emozioni, come nella stagione del ritorno in Formula 1.
 
Per l’occasione alcuni generosi collezionisti hanno messo in mostra i loro meravigliosi gioielli come, ad esempio, la 6C 1750 Supersport Spider Zagato 1929 e la 33 Stradale, vincitrice del Concorso d’Eleganza 2018 di Villa d’Este.
L’entusiasmo dei fan presenti alla kermesse è poi salito alle stelle con l’esibizione della showcar del Team Alfa Romeo Sauber F1 (che per le prossime due stagioni schiererà l’iridato Kimi Räikkönen), sostenuto dagli splendidi modelli fatti venire appositamente dal Museo storico Alfa Romeo di Arese – La macchina del tempo, e completato dal meglio della produzione attuale.
 
Presso l’area del Motorhome Alfa Romeo sono state schierate le serie speciali Nürburgring Edition Giulia Quadrifoglio Nring e Stelvio Quadrifoglio Nring, due modelli top di gamma in limited edition disponibili nella regione Emea in sole 108 unità ognuno, realizzati ad hoc per ricordare i 108 anni che il brand ha festeggiato lo scorso 24 giugno.
A fare buona compagnia alle limited edition di Giulia e Stelvio erano presenti anche due esemplari di Alfa Romeo 4C, una Coupé e una Spider, nelle serie speciali “Competizione” e “Italia”.
 
Naturalmente non sono mancate nemmeno le possibilità di provare su strada Giulia, Stelvio e 4C lungo specifici percorsi dedicati ai test drive grazie ai quali il pubblico ha avuto la possibilità di “toccare con mano” le performance di cui queste vetture sono capaci.
 
Infine i partecipanti all’evento hanno avuto il privilegio di ammirare alcune delle vetture provenienti dal Museo storico Alfa Romeo di Arese – La macchina del tempo, come la 6C 1750GS del 1930, la GP Tipo B P3 del 1932, la GP Tipo 159 Alfetta del 1951, la 1900 Super Sprint del 1954, oppure la 1750 GT Am del 1970 guidata per l’occasione da Ivan Capelli, che con Alfa Romeo conquistò Campionato Europeo di Formula 3 nel 1984 con la Martini MK42 motorizzata Alfa Romeo e la 33 TT 12 del 1975 condotta da Arturo Merzario, che a bordo della TT12 conquistò il Campionato mondiale Marche nel 1975. (m.r.)

[ Fonte articolo: Repubblica ]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.