Da Tracer GT a nuove MT, Yamaha sfila a Intermot

0

In mostra anche YFR-125 e XSR 700 e 900 my 2019

ROMA – Yamaha punta su nuovi colori e aggiornamenti di modello per la sua passerella a Intermot (2-7 ottobre). Alla rassegna internazionale delle due ruote di Colonia, la Casa di Iwata farà sfilare le Tracer 700GT e 900GT, la YFR-125 e le versioni 2019 della gamma MT e delle XSR 700 e 900.

Dedicate ai grandi viaggiatori, disponibili con motore di 689 cc e 847 cc, le Tracer GT prevedono un parabrezza di tipo regolabile che è più alto rispetto a quello del modello standard e offre una migliore protezione dal vento e dalle intemperie.

Montano, inoltre, una seduta più ergonomica e vengono proposte con borse laterali da 20 litri in tinta con la carrozzeria.

Nella dotazione della 900GT, da segnalare le sospensioni completamente regolabili, le forcelle in tinta oro e la strumentazione a colori TFT.

La rivisitata YZF-R125, in vendita da inizio 2019, promette di essere più precisa e veloce rispetto al passato, grazie al propulsore completamente rivisto e ad aggiornamenti alla ciclistica. “Con il design più dinamico e adrenalinico che sia mai stato creato con il DNA R-Series – sottolineano dalla Filiale -, è la supersport da 125 cc più avanzata mai sviluppata da Yamaha. Il nuovo ed evoluto motore assicura accelerazioni più decise e una banda più ampia di potenza, ai bassi e agli alti regimi, mentre il nuovo telaio e il layout ergonomico offrono una grande agilità e una stabilità granitica, senza trascurare l’ergonomia per nella guida quotidiana”.

Nel frontale spicca il doppio faro a LED. Il suo look ispirato a YZF-R1 prevede un cupolino molto aerodinamico e una strumentazione ispirata alla MotoGP. Da segnalare che la geometria delle zone anteriore e posteriore del telaio è stata ottimizzata e il forcellone oscillante in alluminio è stato riprogettato: più corto, promette maggiore rigidità ottimale. Lo pneumatico posteriore, infine, è più ampio, per una tenuta di strada superiore.

Le versioni 2019 delle ‘hyper naked’ MT Series sono caratterizzate dalle inedite colorazioni ‘Night Fluo’, tra cui l’esclusiva “Ice Fluo” con grigio ghiaccio per le parti verniciate, in contrasto con i cerchi rosso fluo e il nero per motore, telaio, forcella e faro, con il logo dei tre diapason sul serbatoio o sulle prese d’aria. La MT-125 sarà nelle concessionarie da ottobre, le MT-10 e MT-07 da novembre, le MT-09 e MT03 da dicembre 2018.

Colori vintage, invece, per le aggiornate XSR700 e XSR900, disponibili da marzo 2019 con una livrea ‘garage metal’, stile racing: un rosso/bianco reso famoso dalle Yamaha vittoriose negli anni Settanta. Il tema è sottolineato da una corposa striscia orizzontale rossa con un contorno nero su una base alluminio e dalle cuciture rosse sulla sella. Caratteristiche della XSR 900 sono motore a 3 cilindri in linea di 850 cc, a 4 tempi, raffreddato a liquido, telaio in alluminio con interasse corto, traction control e D-Mode multilivello. La XSR700 monta un 2 cilindri in linea di 689 cc, a 4 tempi, raffreddato a liquido, da segnalare i due dischi dei freno da 282 mm all’anteriore.

Infine, per le YZF-R1 e YZF-R6 da ricordare che per il 2019 saranno disponibili nuove grafiche e inedite scelte di colore.

[ Fonte articolo: ANSA ]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.