Peli sul seno, come eliminarli dall'areola: tutti i metodi

0
I peli sul seno ti provocano un forte imbarazzo? Scopri da cosa sono causati e come fare per eliminarli.

I peli sul seno: dove compaiono e le cause

I peli sui capezzoli sono un inestetismo purtroppo comune a molte donne e che spesso crea un forte imbarazzo, soprattutto al mare o, difficile negarlo, nei momenti più intimi. Nella maggior parte dei casi la peluria compare intorno ai capezzoli, ma qualche pelo nero può spuntare anche ai lati o al centro del seno. La peluria può presentarsi più folta e più o meno scura a seconda della persona. Come abbiamo già detto, avere i peli intorno ai capezzoli è una condizione abbastanza comune e normale, in altri casi però la peluria potrebbe essere causata da uno scompenso ormonale. Se i peli compaiono all'improvviso sul seno ed in altre zone del corpo o se sono folti e neri potrebbero essere causati da un'eccessiva produzione di ormoni androgeni dovuta, in alcuni casi, ad alcuni farmaci, ai contraccettivi ormonali, alla gravidanza, alla sindrome dell'ovaio policistico ecc…

I peli sul seno: come eliminare i peli intorno alle areole

I peli intorno ai capezzoli possono essere facilmente eliminati con la pinzetta. Questa operazione può essere effettuata in casa o, se volete, da un'estetista esperta. Nel caso vogliate farlo da sole, evitate ovviamente di pizzicare con la pinzetta la pelle intorno ai capezzoli che è molto più delicata rispetto a quella delle altre zone del corpo. Una volta tolti tutti i peli applicate intorno al capezzolo una pomata calmante, per evitare che la pelle si arrossi. Un altro metodo per eliminare definitivamente i peli intorno ai capezzoli che non sono di origine patologica è il laser. Il laser ovviamente dovrà essere eseguito da un ottimo specialista. Il seno ed in particolare i capezzoli sono, infatti, zone estremamente delicate sulle quali facilmente possono formarsi ispessimenti, cicatrici, macchie ecc…

I peli sul seno: come si eliminano quelli patologici

Alcune volte i peli possono essere la spia di un problema ormonale che deve essere curato da un endocrinologo o da un ginecologo. Spesso si tratta della sindrome dell'ovaio policistico che, tra le altre cose, può portare ad una produzione eccessiva di ormoni androgeni e, di conseguenza, far apparire peli su tutto il corpo ed in particolare sul seno, sul mento, sulle gambe e sui glutei. Si tratta quindi di una vera e propria patologia che deve essere trattata da uno specialista. Solitamente per curare l'ovaio policistico viene prescritta la pillola contraccettiva che, riequilibrando gli ormoni, riduce anche anche acne e peli superflui. Se, quindi, temi che l'eccesso di peli sia dovuto ad un problema ormonale non esitare a chiedere al tuo ginecologo di fiducia. L'irsutismo, cioè l'eccessiva produzione di peli nella donna, può essere trattata anche con alcuni integratori, come quelli che contengono myo-inositolo ed acido folico, da utilizzare sempre secondo il parere del medico.

I peli sul seno: cosa non fare assolutamente

Abbiamo visto quali sono i metodi che si possono utilizzare in caso di peli superflui sul seno, ma quali sono, invece, quelli da evitare assolutamente? In primis, ovviamente, il rasoio. Usare il rasoio, infatti, non farebbe che aumentare lo spessore dei peli accrescendone così la visibilità. Inoltre, come abbiamo già detto, la zona del seno è molto delicata, quindi potrebbe facilmente escoriarsi. Anche la ceretta deve assolutamente essere evitata, sia quella a caldo sia quella a freddo. Utilizzando la ceretta, infatti, potrebbero crearsi intorno all'areola dei lividi e delle ustioni dolorose e davvero antiestetiche. Evitate anche di affidarvi a mani poco esperte, soprattutto se avete scelto la depilazione con il laser.

Potrebbero interessarti anche:

gpt inread-bellezza-0

[ Fonte articolo: Pianetadonna ]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.