Chi è Asselborn, il ministro che ha litigato con Salvini

0
Chi è Asselborn, il ministro che ha litigato con Salvini

Jean Asselborn

Jean Asselborn, il ministro degli Esteri lussemburghese responsabile delle politiche per l’immigrazione con cui oggi ha litigato Matteo Salvini a Vienna, è il decano dei capi delle diplomazie dell’Unione Europea, che due anni fa chiese l‘espulsione dell’Ungheria dall’Ue. Sessantanove anni, membro del Partito operaio socialista lussemburghese (Lsap), guida il ministero degli Esteri dal 31 luglio del 2004.

La sua carriera professionale inizia nel 1967 come operaio nel laboratorio della società Uniroyal di Steinfort, periodo in cui si impegna attivamente nel sindacato, mentre già l’anno successivo diventa funzionario dell’amministrazione comunale di Lussemburgo. Tornato l’anno dopo a Steinfort, sua città natale, nel 1976 diventa amministratore dell’Ospedale intercomunale e poi, dal 1982 al 2004, sindaco.

Viene eletto per la prima volta nel 1984 alla Camera dei deputati, dove mantiene un seggio per i venti anni successivi e dal 1997 al 2004 è presidente del suo partito. A luglio del 2004 entra al governo come vice premier e ministro degli Esteri. Nel settembre di due anni fa, in piena crisi migratoria, propone di espellere l’Ungheria dall’Ue a causa delle sue politiche di chiusura dei confini e del modo in cui tratta i migranti, “peggio degli animali”. L’Ungheria fuori dall’Ue, secondo quanto sostenuto all’epoca da Asselborn, è “l’unico modo per preservare la coesione e i valori dell’Unione Europea”.

[ Fonte articolo: ADNKRONOS ]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.