Muore portuale schiacciato da carrello elevatore

0

La prima tragedia durante le operazioni di carico di una nave. Folgorato il secondo operaio

Un portuale di circa 40 anni, è morto al porto di Marina di Carrara schiacciato da un carrello elevatore in manovra. La tragedia è avvenuta sul molo di levante durante le operazioni di carico di una nave. Secondo una prima ricostruzione, la vittima si trovava a piedi nei pressi di una gru quando è stato travolto dal fork lift, uno dei mezzi che viene utilizzato per sollevare container e grossi carichi. Immediato l’allarme dei colleghi al 118. Per l’uomo però non c’è stato niente da fare. 

Morto in ospedale l’operaio folgorato nell’Aretino – E’ morto all’ospedale Le Scotte di Siena l’operaio di 33 anni, originario di Pescocostanzo (L’Aquila), rimasto folgorato nell’Aretino mentre lavorava a un impianto elettrico a Monte San Savino (Arezzo), in località le Vertighe. Subito soccorso e rianimato, l’uomo era stato portato in gravissime condizioni all’ospedale di Siena, ma poche ore dopo il suo cuore ha cessato di battere. 
   

[ Fonte articolo: ANSA ]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.