Migranti: Conte: l'Europa accetta le nostre proposte. La Ue: “Ma sbarchi non sono nostra competenza“

0

Il presidente del Consiglio italiano replica in un post alla lettera del presidente della commissione Ue, Juncker: immigrazione sfida europea. Poi una portavoce della commissione puntualizza

Condividi

20 luglio 2018″Sul fronte immigrazione oggi abbiamo fatto un altro importante passo in avanti. La risposta del Presidente Juncker, che ringrazio, di fatto accoglie il principio secondo cui l’immigrazione è una sfida europea, che riguarda tutti i 28 Paesi e che quindi richiede soluzioni europee e non di un singolo Paese”. Lo scrive il presidente del Consiglio Giuseppe Conte in un post.

Si tratta, continua Conte, di un “principio per cui –  cosa nota – ci siamo battuti con forza all’ultimo Consiglio europeo e che oggi, giorno dopo giorno, stiamo facendo diventare realtà”. “Sono felice di leggere che la Commissione Europea lavorerà con impegno e determinazione per attuare questo e gli altri principi che l’Italia ha fatto mettere nero su bianco nelle conclusioni del Consiglio” scrive il presidente del Consiglio.

Il premier, inoltre, si dice “soddisfatto che sia stata pienamente accolta anche la nostra proposta di creare un ‘gabinetto di crisi’ coordinato dall’Ue, proprio per gestire in maniera unitaria, coordinata e stabile l’emergenza immigrazione”. In un post il premier pubblica la lettera ricevuta Junker: leggendola “vi accorgerete da soli che passo dopo passo stiamo realizzando quel cambiamento che avevamo promesso” scrive.

“La Commissione non può agire che nelle sue competenze. La Commissione non ha competenze in materia di ricerca e di salvataggio, nè sulla determinazione per punti di sbarco, e questo non è qualcosa che noi possiamo coordinare”. Così una portavoce della Commissione Ue a chi le chiedeva a quale livello si coordina la commissione. “Quello che possiamo fare, e che stiamo gi facendo, è che una volta che le persone sono sbarcate, noi possiamo coordinarci fra gli stati membri che si offrono di prendere una parte dei migranti sbarcati”.

[ Fonte articolo: Rai News ]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.