Gb, in bottiglia trovato agente nervino

0

Che ha colpito coppia inglese

 La polizia britannica ha reso noto che i detective che stanno investigando sull’avvelenamento di Charlie Rowley e Dawn Sturgess sospettano che la fonte dell’agente nervino fosse una piccola bottiglia trovata nella casa di Rowley ad Amesbury. Lo riporta Sky News. La polizia ha spiegato che la bottiglietta è stata trovata mercoledì durante una perquisizione nella casa di Rowel e che le analisi compiute hanno confermato che al suo interno vi era il Novichok. Gli agenti, secondo la stampa britannica, stanno ora indagando per capire da dove venga la bottiglietta e come sia finita nella casa dell’uomo. Ulteriori test saranno effettuati per capire se si tratta dello stesso lotto che nel marzo scorso ha contaminato nella vicina Salisbury l’ex spia russa Serghiei Skripal e sua figlia Yulia. La coppia era stata ricoverata all’inizio di luglio in condizioni gravissime. Lei è morta poco dopo mentre lui è progressivamente migliorato e due giorni fa è stato dichiarato fuori pericolo.
   

[ Fonte articolo: ANSA ]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*