La prima volta: quello che i ragazzi e le ragazze dovrebbero sapere per viverla al meglio

0

La dottoressa Roberta Rossi ci racconta quali sono i consigli in vista dell’estate dedicati ai giovanissimi per vivere in sicurezza il sesso, gli incontri e le avventure

C’è una prima volta per tanti passaggi della vita, ma quella che riguarda il primo rapporto è tra quelle che, per certo, entra nel novero dei ricordi di vita. Per questo è importante che sia vissuta con spensieratezza, con trasporto, ma anche con la giusta dose di sicurezza. Come ci racconta la dottoressa Roberta Rossi, psicologa, psicoterapeuta e sessuologa, presidente FISS (Federazione italiana di sessuologia scientifica): «La vacanza per tutti noi è un momento di libertà, e in particolare per i più giovani è probabilmente non solo la parentesi più favorevole per nuovi incontri, ma anche per lasciarsi andare a questi», spiega l’esperta.

Leggi anche “I giovani, il porno, il sesso e la dis- educazione sessuale: «La Rete, cattiva maestra»” 

Getty Images

Getty Images

Estate e passione
Sono i lunghi mesi di vacanze estive a farla da padrone. Complici le lunghe giornate, il clima mite e il maggior senso di libertà, la gran parte dei primi rapporti avviene, in effetti, proprio tra giugno e settembre: «In questo periodo dell’anno anche i ragazzi hanno meno impegni, e avendo più tempo possono farsi prendere dall’incontro con una persona con maggior facilità, in quanto a possibilità e occasioni».

Getty Images

Getty Images

Seduzioni e libertà
Non è però solo questione di nuove conoscenze, o di maggior tempo e agio per approfondire quelle già avvenute: «Inutile dirlo, nella stagione estiva il corpo è più esposto. Oltre a ciò, ci sono segnali seduttivi che arrivano con maggior forza rispetto ai mesi invernali, e questo vale sia per quanto riguarda i ragazzi, sia gli adulti». Infine, a esami di maturità ormai avviati e, in qualche caso, già conclusi, non saranno in pochi quelli che saranno premiati con in viaggetto, altro momento favorevole per gli incontri amorosi: «Per alcuni ragazzi, questa può essere anche prima volta in cui andranno in vacanza da soli, magari con i loro amici, quindi il carico di libertà è ancora maggiore».

Una libertà che, lungi dal voler essere intaccata, deve però convivere con qualche semplice e fondamentale regola, perché la prima volta sia davvero indimenticabile, perché priva di dubbi e paure in fatto di sicurezza.

Leggi la gallery con i consigli

if (utag_data.switchAdv2017 == false || typeof(utag_data.switchAdv2017) == “undefined”) { jQuery(“#rcsad_Bottom1”).after(‘

‘); }

Ti potrebbe interessare anche…

<!– if ( device.mobile() == true ) { document.write(‘

‘); } –>

[ Fonte articolo: io Donna ]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.