Vertice Nato, Conte: “Da Italia nessun contributo aggiuntivo“. Confermati impegni Iraq e Afghanistan

0

Il premier annuncia una lettera a Tusk e Juncker: “Chiederò  che la Missione Sophia sia adeguata alle conclusioni del Consiglio Ue

Condividi

12 luglio 2018Dopo Trump e Macron parla Giuseppe Conte. Il vertice della Nato a Bruxelles si è appena concluso e fa rumore l’annuncio di Trump di aver ottenuto dai partner atlantici un maggiore sforzo per 33 miliardi di dolllari. Annuncio subito smentito da Macron, che nega anche che Trump abbia minacciato l’uscita dall’Alleanza. Una line confermata anche dal Premier italiano.

Il problema risorse posto da Trump esiste
 “Il problema posto da Trump esiste. Nel momento in cui gli Stati Uniti dicono che loro contribuiscono alle spese per la difesa in modo eccessivamente gravoso rispetto ai contributi di altri Paesi e’ qualcosa che corrisponde alla realta’, e la Nato ha conosciuto un’evoluzione, oggi e’ concentrata anche maggiormente sulla protezione dell’Europa. Cercheremo di offrire delle soluziuni, anche qui non ci sottraiamo”.

Da Italia nessun contributo aggiuntivo
“L’Italia ha ereditato impegni di spesa per il contributo alla Nato che noi non abbiamo alterato. Nessuna spesa aggiuntiva quindi”. Così il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte in conclusione del vertice Nato.

Minaccia di Trump di uscire dalla Nato? Non l’ho sentita
“Le mie orecchie non hanno ascoltato Trump minacciare che uscira’ dalla Nato”. Se ci sono state poi dichiarazioni a latere io non lo so…”.

Migranti, lettera a Juncker e Tusk
‘Vi preannuncio che sto mettendo a punto una lettera per Juncker e Tusk: l’Italia incalzera’ le istituzioni sull’attuazione dei principi’ in materia di immigrazione enunciati nelle conclusioni del Vertice Ue”.

Ottenuta da Erdogan scarcerazione del blogger Cafiero
“Ho incontrato il presidente Erdogan e gli ho chiesto di far rientrare in Italia in blogger Giorgio Cafiero, fermato in Turchia dalle autorita’ locali il 22 marzo. C’era stato un provvedimento di espulsione il 2 aprile, ma non si era mai riusciti a darne attuazione”. Cosi’ il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte, a Bruxelles per il vertice Nato. “Oggi ne ho approfittato e ho chiesto a Erdogan particolare attenzione per velocizzare il tutto. Lo ringrazio, perche’ mi dicono ora che e’ arrivata una telefonata, in questo momento stanno rilasciando Cafiero”.

Hub a Napoli, sicurezza e occupazione
 “Oggi abbiamo concretizzato l’hub che consentirà più sicurezza per l’Italia e per tutti i paesi dell’Alleanza e porterà dei vantaggi. Rafforzare il comando interforze di Napoli significa creare anche un indotto per il nostro sud. Siamo lieti per questo risultato”, anche perché si è trattato di “un processo che non abbiamo determinato noi, ma si è avviato prima”.

Confermati impegni in Iraq e Afghanistan
Gli impegni dell’Italia in Iraq e Afghanistan sono confermati: “sono impegni che sono stati assunti e noi ci inseriamo in un percorso gia’ tracciato. Ogni governo eredita delle linee di continuita’. In particolare nell’ambito della Nato sono impegni che abbiamo assunti” e che “esprimono un valore strategico che non possiamo trascurare”.

[ Fonte articolo: Rai News ]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*