“Un asse dei volenterosi per frenare gli sbarchi” Intesa nel trilaterale Italia-Austria-Germania

0
L’accordo prima del vertice di Innsbruck: ridurre le partenze per far sbarcare solo chi fugge dalle guerre. Salvini: soddisfatto se le proposte italiane diventeranno europee

Un «asse di volenterosi» guidato da Austria, Germania e Italia per frenare le partenze dei migranti e gli sbarchi in Europa, in modo da far arrivare solo chi effettivamente fugge da guerre. È l’intesa raggiunta al termine di un incontro trilateraletra il ministro dell’Interno Matteo Salvini e i colleghi Horst Seehofer (Germania) e Herbert Kickl (Austria). 

 

LEGGI ANCHE Le condizioni di Salvini per lo sbarco della Diciotti: “I dirottatori scendano in manette”  

 

«Siamo vicini – ha detto Kickl – e andiamo d’accordo su cose molto importanti che riguardano il futuro dell’Europa. In una materia dove per molto tempo c’è stata mancanza di ordine vogliamo portarlo evitando che i migranti possano arrivare facilmente in Europa, a parte le persone veramente vulnerabili». Il 19 luglio, ha aggiunto, «ci incontreremo nuovamente a Vienna per continuare la collaborazione positiva e realizzare questo grande progetto». 

 

RETROSCENA Un patto Roma-Berlino per premere su Macron: “Riceva più migranti”  

 

«Sarà una soddisfazione se le proposte italiane potranno diventare europee con una riduzione delle partenze, degli sbarchi, dei morti e dei costi. Se il modello italiano diventerà europeo è motivo di orgoglio», ha dichiarato Salvini al termine di un incontro trilaterale con i colleghi Horst Seehofer (Germania) e Herbert Kickl (Austria).  

 

EDITORIALE La sfida dell’accoglienza tallone d’Achille del governo (di Andrea Malaguti)  

 

[ Fonte articolo:La Stampa ]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.