Settimana della moda di Milano: ecco cosa fare durante la…

0

Cosa fare a Milano durante la Milano Fashion Week di Settembre 2018: tante mostre ed eventi da scoprire e visitare nel capoluogo lombardo

var sw = document.documentElement.clientWidth, isTouch = “ontouchstart”in window||navigator.msMaxTouchPoints>0, device = sw>900&&!isTouch?”desktop”:980>sw&&sw>670||sw>980&&isTouch?”tablet”:”smartphone”; if (device == ‘tablet’) document.writeln(”);

Cosa fare a Milano durante la Fashion Week Settembre 2018

La Milano Fashion Week è un appuntamento attesissimo per addetti ai lavori, fashion blogger, vip e tutto il variegato mondo che gravita attorno al sistema moda. Ma come sfruttare al massimo la trasferta milanese durante la Milano Fashion Week di Settembre 2018 per godersi anche la città, se capita di avere un po' di tempo libero tra una sfilata, una presentazione e un cocktail party? Ci sono tantissimi posti da godersi, sperando nel bel tempo, ma anche in giornate uggiose Milano ha cose da offrire. Ecco cosa vi consigliamo di fare, fra eventi e mostre, durante le sfilate di Milano Moda Donna a Settembre 2018, o se vi capita di andare nel capoluogo lombardo, anche senza essere invitati alle sfilate in calendario della fashion week. E ciò che non vedete delle sfilate potete sempre recuperarlo con le foto!

Non solo capi e accessori, la Fashion Week di Milano, si anima di party ed eventi da non perdere. Dal 18 al 24 settembre il capoluogo milanese diventa la capitale dello stile, ma anche del divertimento e della cultura. Oltre alle sfilate dei brand più ricercati, che presentano le collezioni della prossima Primavera-Estate 2019, sono tanti gli appuntamenti in calendario e i posti da visitare durante la scintillante settimana modaiola, un’esperienza da vivere almeno una volta nella vita.

Attesi, non solo i modelli nati dalla matita degli stilisti come Re Giorgio Armani, Versace, Gucci, Prada e Cavalli, ma anche le star in passerella come Kendall Jenner, Gigi e Bella Hadid, e alla figlia fotocopia di Cindy Crawford, la sedicenne Kaia Geber. Le strade si riempiono di bellissime modelle, di addetti ai lavori, di buyer, di blogger, di influencer, di esperti di moda e di fashion victim dagli abiti inusuali. L’importante è apparire ed esserci. Tutti insieme a trasformare la città in luogo vivace e imperdibile. Per non parlare dei vip che si aggirano come protagonisti o semplici osservatori tra una sfilata, un cocktail e una festa.

Movie Week

Non solo fashion nei giorni dedicati alla moda, ma anche tanto cinema. Milano non tralascia, nella sua fashion week, la settima arte. Infatti, saranno previste proiezioni in partnership con i festival cinematografici milanesi, come il Milano Film Festival, rassegne ma anche incontri con attori e registi per parlare di storie, di stile e abbigliamento. Da segnare in programma molti eventi speciali ed approfondimenti nelle sale.

Vogue Fashion’s Night out

E’ l’appuntamento per eccellenza. In attesa di conoscere la data esatta, la “notte bianca” della moda propone eventi a tappeto in luoghi diversi e originali della città. Oltre alle aperture prolungate di negozi e atelier sono previste tante iniziative speciali. Appuntamenti musicali, culinari e culturali, ma anche esposizioni artistiche, concerti, live show e aperitivi come quello all’Armani/Bamboo Bar. Praticamente avrete l’imbarazzo della scelta su come passare la notte.

22- 24 settembre White Show- Zona Tortona

Gli stilisti contemporary, quelli più legati alla ricerca e all’innovazione nell’ambito della moda, presentano le loro collezioni negli spazi espositivi più rappresentativi della zona Tortona, di solito riservata alla Design Week. White è diventata in poco tempo una vetrina unica nel suo genere per una generazione di stilisti, designer e artisti. Occasione unica per farsi conoscere a livello internazionale.

Milano XL

Con Milano XL vanno in scena le eccellenze creative del Made in Italy, in formato extra large con le originali installazioni predisposte per la città che lo scorso anno sono state molto apprezzate. Durante la fashion week milanesi, turisti e tutti coloro che sono venuti apposta per studiare modelli e le nuove tendenze pensate per le donne, avranno la possibilità di ammirarli in un vero e proprio gioco le luci che crea uno spettacolo in immagini.

L’Oscar della moda

La seconda edizione di Milan XL della Fashion Week milanese, che combina fiere e sfilate in una versione allargata anche alla città, torna per settembre in chiave sostenibile. Tanti gli appuntamenti. Tra questi evento unico nel suo genere è l’atteso Oscar della moda, ovvero il “Green Carpet Fashion Award Italia” che si terrà il 24 settembre al Teatro la Scala. La premiazione coinvolgerà grandi maison ma anche brand emergenti, finalisti del concorso design sostenibile. Attese anche star hollywoodiane come Helen Mirren, Julianne Moore e Colin Firth che hanno fatto la storia del cinema e si sono distinte per lo stile e l’eleganza fuori e dentro il grande schermo.

Passeggiata in Via Montenapoleone

Durante la fashion week, una passeggiata al centro di Milano prevede la visita al quadrilatero della moda e al must assoluto e imprescindibile in quei giorni: Via Montenapoleone, paragonata da sempre ad altre vie prestigiose del mondo come la Fifth Avenue di New York. Frizzante, diventa una passerella a cielo aperto tra i negozi e gli store più glamour. Le pareti dei palazzi antichi saranno animate da immagini che racconteranno l’arte dei nostri sarti italiani.

Mostra Fila alla Triennale

Presente nel calendario ufficiale della settimana della moda, lo storico brand attivo nell’ambito sportivo che ha vestito campioni come Adriano Panatta, Björn BorgBorg e Alberto Tomba, sfilerà per la prima volta nella sua storia nello splendido palazzo che ospita la Triennale. E nello stesso periodo si svolgerà una mostra dedicata al marchio, alla sua eredità, con un excursus nella sua storia, dalle origini nel lontano 1911, a Biella in Piemonte, ad oggi per un viaggio totale attraverso gli abiti sportswear della nuova collezione.

Vernissage al Mudec per Etro

Il 22 settembre sarà inaugurata una retrospettiva al museo Mudec dedicata ai 50 anni della casa di moda Etro. Un’esposizione che ripercorre una storia unica, mezzo secolo di vita della griffe, fondata nel 1968 da Gerolamo Etro. Esposti alcuni pezzi delle collezioni che interagiranno con le opere presenti e l’inaugurazione delle capsule collection, t-shirt, felpe e altri accessori realizzati  per l’anniversario con la scritta “Faithful to Love and Tradition”.

L’albergo Diurno Venezia

Tra una sfilata, uno show room e un acquisto nella vostra passeggiata in centro, andate a vedere i fenicotteri rosa nel giardino della villa Invernizzi (via Cappuccini 7). E, sempre in zona, dirigetevi verso le colonne di Porta Venezia per scoprire un luogo segreto: l’Albergo Diurno Venezia che grazie all’intervento del FAI – Fondo Ambiente Italiano Nuovo prevede un nuovo ciclo di aperture straordinarie. L’ingresso è da un passaggio sotto terra, direttamente dalle scale della metropolitana. Si entra ed è subito ‘900, un salto temporale tra bagni turchi, parrucchiere, sale per il relax e tolettatura old style.

Piazza Gae Aulenti

Moderna, ricca di boutique griffate, ristoranti, librerie, profumerie è anche una piscina con giochi di acqua e colori, Piazza Gae Aulenti è tra le piazze più belle e rilassanti al mondo. Luogo prestigioso, con vicino un auditorium e un piccolo parco, è ricco di grattacieli ed eventi, soprattutto durante la Fashion Week. Da qui si possono vedere le Torri Garibaldi e i grattacieli del Bosco Verticale che ricordano i giardini pensili di Babilonia, e tante altre torri milanesi come Torre Galfa. Il suggerimento? Affittate una bici e perdetevi per le vie della città, partendo da qui potete raggiungere in poche pedalate i punti più belli.

Segui PianetaDonna sui social

Link utili Milano Moda Donna

gpt native-bottom-foglia-moda
gpt inread-moda-0

[ Fonte articolo: Pianetadonna ]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.