Ritirati lotti delle scatolette di tonno: allarme chimico Parte l’ordine del ministero: la scoperta terrificante

0

Sono stati ritirati dal commercio alcuni lotti di Fette di tonno pinne gialle sottovuoto e surgelate, venduti a marchio Nordic Seafood A/S – Melega & Prini srl. Il provvedimento è scattato dopo l’avviso del ministero della Salute per un possibile rischio chimico.

Le confezioni interessate sono da 175-225 g, cioè ciascuna con 2-3 fette di tonno, lotto di produzione Bmi 18/02, n.2451410 con data di scadenza o termine minimo di conservazione fissato al 10/11/2019. Il lotto in questione è stato prodotto dall’azienda Central western pacific nel proprio stabilimento con sede in Indonesia.

L’avviso del ministero è scattato per la presenza di un tasso di istamina superiore ai limiti consentiti dalla legge, cioè 3035 ppm, accertato dopo controlli a campione.

incrementAdvImpression(598);

[ Fonte articolo: Libero Quotidiano ]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*