Pensioni, rapina confermata Il “macellaio“ Di Maio esulta: “Ecco a chi taglio l’assegno“

0

L’annuncio, Luigi Di Maio, lo ha dato in pompa magna durante Uno Mattina, su Rai 1. Le indiscrezioni degli ultimi giorni vengono confermate: non solo il taglio dei vitalizi, ma anche una sforbiciata alle pensioni dai 4mila euro in su. Quelle che per il grillino sarebbero pensioni d’oro. Il taglio, annuncia il vicepremier, "riguarderà anche gli assegni sopra i 4mila euro per coloro che non hanno versato i contributi a sufficienza. L’obiettivo è quello di tagliare le pensioni per ridare alle minime".

Di Maio, insomma, vuole fare macelleria sociale ed esulta. Già pochi giorni fa aveva affermato che "chi prende una pensione sopra i 4-5mila euro netti e non ha versato i contributi avrà una pensione per quanti contributi ha versato". Oggi, come detto, la soglia si è definitivamente abbassata a 4mila euro. Per quel che riguarda i vitalizi, un tromboneggiante Di Maio ha affermato: "Oggi è una giornata storica almeno per il simbolo che rappresenta questa decisione che dopo oltre 30 anni sancisce un principio chiaro, se hai versato i contributi allora il vitalizio ti spetta, se non hai versato no".

incrementAdvImpression(598);

[ Fonte articolo: Libero Quotidiano ]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.