MotoGp, Gp Germania; Rossi: “Pedrosa, campione con stile. È una pista per Marquez“

0

Via al weekend del Sachsenring, che il prossimo anno potrebbe essere sostituito dal Nurburgring. Il Dottore: "Avrei voluto Daniel alla Yamaha satellite, peccato. Se volesse venire a Tavullia a fare il prof sarebbe magnifico". Marc: "Amo questo circuito"

SACHSENRING – "Un eroe". "Un esempio". "Che intelligenza". "Che stile". "Un campione". La conferenza stampa alla vigilia del gp di Germania si trasforma in un arcobaleno di complimenti sinceri per Dani Pedrosa, che ha appena annunciato il ritiro al termine della stagione.

Valentino, Marquez, Dovizioso, Viñales, Miller, Rins: i piloti hanno tutti parole belle per Dani. E qualche rimpianto. "Alla Yamaha satellite avrebbe potuto essere molto importante: magari avrebbe messo in difficoltà noi piloti 'ufficiali', però di sicuro i suoi giudizi – considerata la lunga esperienza con Honda – sarebbero stati preziosi. Mi dispiace davvero. Se un giorno volesse venire a fare il 'prof' a Tavullia, insegnando i segreti ai ragazzi dell'Academy, sarebbe naturalmente il benvenuto", sorride il Doc.

OAS_RICH(‘Bottom’); L'APPRENSIONE DI VALENTINO – Il pesarese guarda con un po' di apprensione all'appuntamento di domenica: "Sono secondo in classifica, ma abbastanza lontano. Questa pista – dove la Honda è sempre andata forte – sembra fatta su misura per Marc: corta, stretta, con tanti cambi di direzione che ne esaltano la reattività, un sacco di curve a sinistra come piace a lui". Dicono potrebbe essere l'ultimo appuntamento qui in Sassonia. Dal prossimo anno si correrà forse al Nurburgring. "Sì ma la prossima gara è qui: nelle ultime settimane abbiamo progredito, spero sinceramente di fare meglio rispetto all'anno scorso. Avevo chiuso 5°, soffrendo da morire. Oggi pioviggina, mi auguro che il tempo migliori presto".

FORCADA PER GASBUSERA? IL DOC NON CI STA – Qualcuno sostiene che Valentino voglia sostituire l'attuale capotecnico (Silvano Galbusera) con quello di Viñales (lo spagnolo Ramon Forcada). Rossi scuote la testa. "Non so proprio da dove salti fuori, questa storia. A me dà gusto lavorare con Silvano, e vorrei farlo fino a quando correrò. Quando a Forcada, sarebbe bello diventasse il capotecnico di Morbidelli: ma è solo un pensiero".

MARQUEZ IMPERATORE DI GERMANIA – Quanto al suo rivale, Marc Marquez, al solito si dichiara ottimista: "Il Sachsenring mi piace, ci vinco da 8 anni consecutivi e tutti mi mettono pressione, dicendo che devo allungare la serie: se ci riesco, bene. Altrimenti, meglio non rischiare e accontentarsi di guadagnare punti".

E Dovizioso? Il circuito tedesco non è uno dei preferiti dai ducatisti. "Però quest'anno siamo competitivi su tutti i percorsi. Il problema è che ho fatto qualche errore e accumulato troppi 'zeri'. Credo che ci miglioreremo rispetto alla passata stagione, soprattutto se saremo in grado di gestire meglio le gomme".

[ Fonte articolo: Repubblica ]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*