Basket Nba: colpo Golden State, arriva Cousins

0

I campioni in carica ingaggiano il centro dei Pelicans, atteso al rientro a fine anno dopo la rottura del tendine d'Achille. Lakers: dopo l'annuncio di LeBron James, accordo annuale con Rondo

LOS ANGELES – Prosegue la campagna di rafforzamento dei Los Angeles Lakers, davvero scatenati sul mercato dei free agent Nba. Dopo l'annuncio dello storico accordo con LeBron James, che lascerà quindi i Cleveland Cavaliers per sottoscrivere un quadriennale da 154 milioni di dollari (secondo le regole della Lega professionistica i giocatori liberi non possono ufficialmente firmare un contratto con una nuova franchigia prima di venerdì 6 luglio) pari a 132 milioni di euro, la franchigia della California ha piazzato un altro colpo. Il club gialloviola ha raggiunto un'intesa con il playmaker Rajon Rondo, in uscita da New Orleans (8,3 punti, 8,2 assist e 4 rimbalzi a partita le cifre della sua annata): secondo i media americani, il 32enne ex campione Nba 2008 con i Boston Celtics firmerà con i Lakers un contratto di una stagione a 9 milioni di dollari (7,7 milioni di euro).

AI LAKERS ANCHE STEPHENSON, CALDWELL-POPE E MCGEE – Per fare spazio a Rondo nel rispetto del 'salary cap' i Lakers cederanno ai Pelicans l'ala forte Julius Randle (16 punti e 8 rimbalzi di media nell'ultima stagione). Non paghi, i Lakers, decisi ad allestire un 'dream team' in grado di puntare alla conquista del titolo, hanno rinforzato il loro roster firmando accordi di un anno con lo swingman Lance Stephenson (4,5 mln), reduce dall'esperienza agli Indiana Pacers, la guardia Kentavious Caldwell-Pope (confermato con contratto da 12 milioni di dollari) e il centro JaVale McGee (minimo salariale), quest'ultimo campione Nba nelle ultime due stagioni con i Golden State Warriors.

OAS_RICH(‘Bottom’); WARRIORS RISPONDONO INGAGGIANDO COUSINS – Non restano comunque a guardare proprio i Warriors, campioni Nba in carica, che hanno subito replicato alla campagna acquisti dei gialloviola ingaggiando il centro DeMarcus Cousins dai New Orleans Pelicans. La squadra di coach Steve Kerr punta così a confermare la sua leadership nella Western Conference con la possibilità di schierare un quintetto All Star composto da Stephen Curry, Klay Thompson, Kevin Durant, Draymond Green e, appunto, Cousins, che dovrebbe rientrare a dicembre o al massimo a gennaio dopo la rottura del tendine d'Achille rimediata il 26 gennaio nella gara contro gli Houston Rockets, infortunio che lo costretto a saltare buona parte della scorsa stagione (in 48 partite disputate media di 25,2 punti, 12,9 rimbalzi e 5,4 assist). Il 27enne Cousins ha firmato un contratto di un anno con la franchigia di Oakland a 5.3 milioni di dollari (4,5 milioni di euro).

[ Fonte articolo: Repubblica ]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*