Basket, Nba: Lebron James passa ai Lakers, 153 milioni di dollari per 4 anni

0

Ufficiale la seconda separazione del Prescelto dai Cleveland Cavaliers che lo scelsero all'inizio della sua carriera professionistica al draft: vestirà la maglia gialloviola che ha reso famosi Chamberlain, Jabbar, Magic Johnson, O'Neal e Kobe Bryant. Il team di Los Angeles rinforza il roster con Caldwell-Pope, Stephenson e McGee

LOS ANGELES – Adesso è ufficiale: LeBron James sulle orme di Magic Johnson, Shaquille O'Neal e Kobe Bryant. Le voci che si erano inseguite in questi giorni, fra indiscrezioni e smentite, hanno trovato conferma nella notte italiana: "The Decision 3.0" si tinge di gialloviola e per il Prescelto si spalancano le porte dei Los Angeles Lakers. Dopo aver rifiutato un'opzione per estendere il suo contratto per un altro anno con i Cleveland Cavaliers, LeBron cede alla corte della franchigia californiana: per lui un contratto quadriennale da 153,3 milioni di dollari, poco più di 130 milioni di euro.

IL BENVENUTO DI BRYANT A LEBRON – "Benvenuto nella famiglia", il tweet di Bryant che lo accoglie a Los Angeles. Prima scelta assoluta del Draft 2003, dopo Cleveland, Miami e ancora Cleveland e tre Anelli vinti, il 33enne fuoriclasse di Akron, quattro volte Mvp, tre volte Mvp delle Finals, 14 volte All Star e due volte medaglia d'oro olimpica, con tre anelli Nba conquistati (due con i Miami Heat e uno due anni fa con i Cavs),  giocherà così nella prossima stagione per la prima volta nella Western Conference, provando a rinverdire gli antichi fasti gialloviola. Dietro la scelta del quattro volte Mvp anche ragioni extracampo (Los Angeles, dove possiede due case, gli offre anche la possibilità di far decollare il suo giro d'affari) ma c'è ora da capire quali saranno le prossime strategie dei Lakers per costruire attorno a LeBron una squadra che possa puntare da subito al titolo dopo aver mancato la qualificazione ai play-off nelle ultime cinque stagioni.

LAKERS, ALTRE TRE MOSSE PER RINFORZARE IL ROSTER – Attualmente c'è un nucleo di giovani di prospettiva (Brandon Ingram, Lonzo Ball, Kyle Kuzma e Josh Hart) ma è ormai il segreto di Pulcinella che Magic Johnson, oggi presidente della franchigia californiana, voglia portare agli ordini di coach Luke Walton anche Kawhi Leonard, due volte miglior difensore dell'anno Nba e in rotta con i San Antonio Spurs. In attesa di affiancare al Prescelto almeno un altro big – si parla anche di DeMarcus Cousins – i Lakers intanto si sarebbero assicurati per rinforzare il roster i free agent Kentavious Caldwell-Pope, Lance Stephenson e JaVale McGee. Per il primo (annuale da 12 milioni di dollari) si tratta di una conferma, contratto di un anno anche per Stephenson (4,5 mln), reduce dall'esperienza agli Indiana Pacers, e McGee (minimo salariale), quest'ultimo campione Nba nelle ultime due stagioni con i Golden State Warriors.OAS_RICH(‘Bottom’);

[ Fonte articolo: Repubblica ]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*