Videogiochi, Microsoft e Nintendo si stringono la mano per Minecraft

0
Con l’ultimo aggiornamento gli utenti di Xbox One, Switch, PC e smartphone possono giocare assieme

Il mondo dei videogiochi vive di universi che raramente si toccano. Chi gioca online su PC non condivide gli stessi spazi virtuali di chi lo fa su console e anche tra di esse c’è una netta separazione, tanto che spesso la scelta di cosa comprare si basa non tanto sulle esclusive, ma sul sistema di gioco posseduto dagli amici. 

 

 

Uno dei pochi giochi ad abbattere questa barriera è Minecraft , che con l’ultimo aggiornamento permette agli utenti di PC, Xbox One, smartphone e Nintendo Switch di giocare, costruire e inventare assieme strani, nuovi mondi indipendentemente dal supporto. Un evento abbastanza raro, che se non ha dello storico poco ci manca, visto che getta un ponte tra due realtà, Microsoft e Nintendo, che fino ad oggi non si sono parlate più di tanto. Resta fuori soltanto la PlayStation 4 che anche per altri famosi titoli mutlipiattaforma come Fortnite e Rocket League ha preferito chiudere le porte all’integrazione con Switch e Xbox One. 

 

 

Perché questa scelta? Forse PlayStation, che di fatto ha una posizione dominante tra le console, preferisce tenersi stretta l’utenza e non fare sconti a concorrenti che cercano di unirsi proprio per contrastarne lo strapotere. Dall’altra parte Microsoft e Nintendo non vedono l’ora di sfruttare questa chiusura come leva di marketing, soprattutto per Fortnite, che ultimamente ha catalizzato l’attenzione di milioni di persone in tutto il mondo. 

 

 

Di sicuro fa un certo effetto vedere un controller Xbox in una pubblicità Nintendo e viceversa, alla faccia della console war. 

 

[ Fonte articolo:La Stampa ]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*