Champions 2018-19: la Juventus evita il Real, la Roma spera nella seconda fascia

0

Con il trionfo degli spagnoli, sorridono i bianconeri che avrebbero corso il rischio di ritrovarseli nel proprio girone. I giallorossi sono a un passo dall'entrare tra le prime 16: gli occorre che una tra Basilea e Benfica venga eliminata nei preliminari. Napoli in seconda, Inter in quarta

ROMA – Con il trionfo del Real Madrid si è delineato ulteriormente il quadro delle fasce che andranno a comporre gli 8 gironi della prossima Champions League. I blancos, da detentori del titolo, si sono garantiti un posto tra le teste di serie che, in caso di sconfitta, avrebbero sorprendentemente perso, scivolando in seconda. E questo malgrado siano, staccatissimi, al primo posto della classifica per club. Va male, invece, al Liverpool che, dal sogno della prima fascia, si ritrova in terza, alle spalle della Roma, con il serio rischio di capitare, nella prossima edizione, in un girone di ferro.

NAPOLI IN FASCIA 2, INTER IN FASCIA 4 – Oltre al Real, a completare la fascia 1 ci sono l'Atletico Madrid, vincitore dell'Europa League, e le vincitrici dei campionati delle 6 Nazioni in vetta alla classifica per coefficienti Uefa, ovvero Barcellona, Bayern, Manchester City, Juventus, Psg e Lokomotiv Mosca. Per le altre fasce si rispetta, invece, la classifica per club. Tre delle 4 squadre italiane hanno una collocazione certa. Il Napoli ha guadagnato il diritto ad essere inserito in seconda fascia, l'Inter, scivolata all'82° posto nella graduatoria degli ultimi 5 anni vista l'assenza per 3 stagioni dalle coppe, sarà sicuramente in quarta.

LA ROMA SOGNA LA SECONDA FASCIA – Un discorso a parte merita la Roma. Per ora è in terza fascia ma potrebbe affiancare il Napoli nel caso in cui una tra Basilea (che entra al 2° turno) o Benfica (che parte dal 3°) dovesse essere eliminata nei preliminari (che prevedono 4 turni di andata e ritorno). Le possibilità non sono poche visto che entrambe fanno parte del difficile percorso delle squadre non-campioni. Il Basilea troverà al 2° turno una tra Paok Salonicco e Sturm Graz. Al 3°, assieme al Benfica, verranno abbinate a due tra Fenerbahce, Spartak Mosca, Standard Liegi e Slavia Praga. Infine, se andranno entrambe ancora avanti, sfideranno Dinamo Kiev e Ajax. In caso positivo, la Roma salirebbe perché il posto di una delle due verrebbe preso da una formazione con coefficiente peggiore (presumibilmente proprio Dinamo Kiev o Ajax) che, al massimo, potrebbe collocarsi in terza fascia.

OAS_RICH(‘Bottom’); JUVE, SCAMPATO IL PERICOLO REAL – Con la vittoria del Real tira un sospiro di sollievo la Juve che, a questo punto, non corre più il rischio di essere abbinata proprio ai campioni in carica. Il Napoli eviterà sicuramente Borussia Dortmund, Porto, Manchester United e Shakhtar Donetsk che la scorsa stagione lo ha estromesso dalla manifestazione. L'Inter non affronterà Valencia, Viktoria Plzen, Bruges, Galatasaray e Hoffernheim. Ecco come sarebbe, al momento, la composizione delle 4 fasce, in ordine di classifica di coefficienti Uefa (con l'asterisco ci sono le squadre ancora non sicure dell'accesso alla fase a gironi: più ne hanno, più significa che sono a rischio eliminazione):

FASCIA 1
Real Madrid (campione in carica)
Atl. Madrid (vincitrice dell'Europa League)
Barcellona
Bayern
Manchester City
Juventus
Psg
Lokomotiv Mosca

FASCIA 2
Borussia Dortmund
Porto
Manchester United
Shakhtar Donetsk
Benfica (**)
Napoli
Basilea (***)
Tottenham

FASCIA 3
Roma
Liverpool
Schalke
Lione
Monaco
Salisburgo (**)
Cska Mosca
Ludogorets (****)

FASCIA 4
Psv Eindhoven (*)
Valencia
Viktoria Plzen
Celtic (****)
Bruges
Galatasaray
Inter
Hoffenheim

Legenda:
(*) entra al 4° turno preliminare
(**) entra al 3° turno preliminare
(***) entra al 2° turno preliminare
(****) entra al 1° turno preliminare

[ Fonte articolo: Repubblica ]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.