Sono iniziati i Mondiali

0
Sono iniziati i Mondiali

(Foto Afp)

Mondiali al via con il match tra la Russia e l’Arabia Saudita. Il primo gol di Russia 2018 lo hanno messo a segno proprio i padroni di casa. Al 12′ del primo tempo è Gazinskiy a far gioire i tifosi sugli spalti dello stadio di Mosca nella gara d’esordio. Il raddoppio è arrivato al 43′ con Cheryshev.

Al momento della prima rete, sugli spalti il presidente russo Vladimir Putin, con al fianco il presidente della Fifa Gianni Infantino, ha stretto la mano al principe Mohammad bin Salman Al Saud in segno di amicizia.

Russia e Arabia Saudita sono le nazionali col peggior ranking Fifa tra le 32 partecipanti, rispettivamente col 70esimo e il 67esimo posto. Alla gara di esordio la Russia arriva dopo un 2018 avaro di soddisfazioni: la formazione guidata dal ct Stanislav Cherchesov non vince dall’ottobre dello scorso anno quando si impose sulla Corea del Sud, da allora ha inanellato una serie di 7 risultati senza successi.

“Il nostro morale è buono, abbiamo lavorato molto per preparare questo evento -ha spiegato il tecnico russo Cherchesov-, tutti i giocatori hanno avuto dei miglioramenti considerevoli”. La Russia dovrà prima di tutto convincere i propri tifosi dopo lo scetticismo che ha accompagnato la Nazionale nelle ultime settimane. Il match contro l’Arabia Saudita sembra essere il più accessibile sulla carta per la Russia inserita nel gruppo A assieme ad Egitto e Uruguay.

Da parte sua la formazione mediorientale ha dimostrato di essere in un buono stato di forma andando a perdere di misura, 2-1, in amichevole contro la Germania la scorsa settimana. Per arrivare al meglio al Mondiale molti giocatori sauditi hanno effettuato negli ultimi mesi la preparazione con club della Liga spagnola mentre i portieri hanno potuto usufruire dell’aiuto dell’ex n.1 del Bayern Monaco e della Germania, Oliver Kahn. Il principe saudita Mohammad bin Salman ha investito molto nella spedizione in Russia sperando di bissare il successo del 1994 quando l’Arabia Saudita superò la fase a gironi. A guidare la Nazionale l’argentino Juan Antonio Pizzi. “A livello personale è una grande soddisfazione poter disputare il match inaugurale -ha sottolineato il tecnico-. Faremo del nostro meglio per dare soddisfazioni ai nostri tifosi”.

Cerimonia di apertura – Sulle note di Robbie Williams ha preso il via la cerimonia di apertura dei Mondiali di Russia 2018. ‘Party Like A Russian’, ‘Feel’ e poi ‘Angels’, che la star inglese ha cantato insieme alla soprano russa Aida Garifullina, sono le canzoni che hanno scaldato il pubblico dello Luzhniki Stadium di Mosca. Davanti a Ronaldo ‘Il Fenomeno’ e a uno stadio tutto esaurito Robbie Williams ha intonato anche ‘Rock Dj’. Insomma, quasi un vero e proprio concerto, aspettando il fischio d’inizio di Russia-Arabia Saudita, gara inaugurale della competizione.

[ Fonte articolo: ADNKRONOS ]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*