Opel Grandland X, parco giochi per famiglia

0

Tanto spazio, elettronica di primissimo livello, ma un sistema di controllo di trazione gestito da un computer che rende la macchina divertente da guidare in qualsiasi condizione. Non è un vero fuoristada, però… Foto

Lo spazio, ok. Il design, ok. La "seduta alta", ok. Ma i crossover possono anche proporre qualcosa di nuovo dal punto di vista della guida? A questa domanda hanno cercato di rispondere alla Opel con la Grandland X, un mix quasi unico fra l'assetto morbido di una vettura da famiglia e le prestazioni di una vettura "bella" da guidare, in grado di cavarsela in ogni situazione di guida. Non parliamo di guida in fuoristrada puro, ma poco ci manca.

Qui infatti è stato piazzato nel cuore della dinamica il sistema IntelliGrip: cinque modalità di controllo attivo della trazione: da normal e neve a fango e sabbia.
 
Il pilota deve solo selezionare il fondo stradale che si trova davanti e il gioco è fatto. Sta poi all’elettronica il compito di adattare la distribuzione della coppia e le mille impostazioni del controllo di stabilità in base alle diverse esigenze.

OAS_RICH(‘Bottom’); E non è un "adattamento" da poco perché la macchina cambia completamente carattere. Selezionando lo "Snow", ad esempio, il sistema migliora la trazione anche su ghiaccio e neve. Qui il controllo della trazione regola lo slittamento delle ruote anteriori, rallenta la ruota che slitta e trasferisce la coppia all’altra ruota anteriore. Si può così avere la propulsione ottimale fino a 50 km/h di velocità.
 
Con "Mud" invece si ha un maggiore slittamento della ruota con la minor trazione – alla partenza del veicolo – per consentire di togliere il fango e ristabilire la trazione degli pneumatici. Nel frattempo, la ruota con la massima aderenza riceve la massima coppia disponibile (La modalità è attiva fino a 80 km/h) C'è poi la selezione "Sand" che sincronizza lo slittamento delle ruote motrici, permettendo al veicolo di avanzare e riducendo così il rischio di affondare sulla sabbia, mentre la possibilità di staccare del tutto il controllo della stabilità ESP – fino a 50 km/h – riesce a far uscire la Grandland X dalle situazioni più difficili.

Ma ecco spiegato in sintesi il claim che la Opel usa per questa macchina: "Bentornate emozioni". L'idea è quella, come dicevamo di rendere una macchina familiare meno noiosa del solito.

Per la cronaca il sistema IntelliGrip è disponibile in abbinamento con tutte le motorizzazioni di Grandland X all’interno del pacchetto “All Road Pack” a richiesta, insieme ai cerchi in lega leggera a cinque razze 7.5J x 18″ e agli pneumatici 225/55 R18, sulle versioni Advance, Innovation e Ultimate.

Per il resto la Grandland X è davvero "Grand", soprattutto per quanto riguarda il bagagliaio che va da 514 a 1.652 litri di capacità e per le dotazioni, come la telecamera con visione a 360 gradi, i fari anteriori attivi full-LED e i sedili ergonomici certificati AGR, che rendono la guida più sicura e divertente.

E, poi, questa è una Opel: quindi gamma infinita e prezzi molto interessanti. Basti dire che la promozione attuale, riservata ai modelli diesel in stock con motore 1.600 turbo da 120 Cv – prevede un prezzo che va da 19.500 euro un su.
 

[ Fonte articolo: Repubblica ]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*