London Breed è la nuova sindaca di San Francisco, la prima donna afroamericana a ricoprire l’incarico

0

//pagina – mobile if (document.documentElement.clientWidth<780) (function(scripts,src){for(src in scripts)document.writeln('’)})([‘https://www.ilpost.it/wp-content/themes/ilpost/js/s24.box.js?5.162’]);

London Breed è stata eletta sindaca di San Francisco, la seconda principale città della California, e succederà a Ed Lee, che era morto lo scorso dicembre. Breed ha 43 anni, è Democratica ed è la prima donna afroamericana diventare sindaca di San Francisco. Il suo principale sfidante alle elezioni speciali dello scorso 5 giugno era Mark Leno, ex senatore della California che fino a una settimana fa era avanti nei sondaggi. Breed rimarrà in carica fino al 2020, quando si sarebbe concluso il mandato di Lee.

Prima di diventare sindaca, Breed era stata membra e poi presidente del Consiglio dei supervisori di San Francisco, un’istituzione paragonabile ai nostri consigli comunali. È cresciuta a San Francisco in una famiglia povera che viveva nelle case popolari, e la sua carriera politica vera e propria è cominciata soltanto pochi anni fa. È la seconda donna a essere eletta sindaca di San Francisco, una delle città più progressiste e di sinistra degli Stati Uniti: la Democratica Dianne Feinstein ricoprì l’incarico tra il 1978 e il 1988.

(AP Photo/Jeff Chiu)

[ Fonte articolo: ilpost ]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*