Emilia 4, l’auto solare tutta italiana

0

Realizzata dal Team Onda Solare, sarà l’unico veicolo europeo a partecipare all’American Solar Challenge 2018 in programma a luglio nel Nebraska

Si chiama “Emilia 4” ed è un’auto solare a quattro posti realizzata da una compagine di studenti, docenti,  ricercatori, dottorandi, artigiani, imprenditori, pensionati, creativi, vigili del fuoco, impiantisti sotto il tetto istituzionale e operativo dell’Università di Bologna e dell’Istituto di Istruzione Superiore A. Ferrari di Maranello, uniti nel Team Onda Solare.
 
Emilia 4 sarà molto probabilmente l’unico veicolo europeo in gara all’American Solar Challenge 2018, in programma a luglio prossimo, e dovrà affrontare un percorso di circa 1700 miglia dal Nebraska all’Oregon, ovviamente cadenzato da varie tappe.
 
OAS_RICH(‘Bottom’); Ma che cos’è Onda Solare? Si tratta di un’Associazione aperta a tutti (80 associati e migliaia di followers), un gruppo affiatato, entusiasta ed eterogeneo, composto da tecnici e professionisti attivi nel settore della mobilità alternativa e dell’energia pulita, ingegneri, studenti e docenti di istituti d’eccellenza, superiori ed universitari, tutti uniti da una passione comune: realizzare veicoli da competizione ad energia solare e portarli a misurarsi e a gareggiare in giro per il mondo nelle varie competizioni specifiche per questo tipo di veicoli “solari”.
 
Onda Solare è stata l’unico team italiano a prendere parte in Australia al World Solar Challenge 2013, ad Abu Dhabi nel 2015, alla Carrera Solar Atacama in Cile nel 2016 (seconda classificata) all’Albi Echo Race nel 2017 in Francia, dove fra l’altro ha conquistato il primo posto.
 
“I membri del team investono nel progetto le proprie competenze, le proprie risorse ed il proprio tempo”, spiegano all’Associazione. “Non li spaventa il caldo australiano o del deserto, tantomeno le lunghe notti insonni passate lavorando nella preparazione dei vari prototipi. La loro passione si è propagata con moto ondulatorio e ha coinvolto amici e collaboratori, irrimediabilmente contagiati dall’entusiasmo per un’avventura epica”.
 
Emilia 4 è dunque il frutto di un progetto articolato realizzato in meno di due anni. Le fasi principali di realizzazione hanno visto vari momenti, dalla scelta di un design accattivante alla creazione dei modelli CAD 3D di insieme, fino all’esecuzione dei tanti dettagli funzionali per ciascun componente e alle verifiche strutturali e di fluidodinamica con codici FEM ed SPH.
 
“Si è passati poi alla prototipazione dei modelli in scala,  utilizzando tecniche e materiali più e meno tradizionali,  e quindi alle prove in galleria del vento, all’ottimizzazione multi-obiettivo delle geometrie anche attraverso lo sviluppo di appositi codici open source”, spiegano a Onda Solare. Infine la costruzione del veicolo grazie a tecniche per  nulla convenzionali: 100% di composito e sandwich,  incluso impiego di resine/fibre “green” o ibridate, grandi  stampi polimateriali fresati in CNC e soluzioni di hybrid  manufacturing.
 
Il risultato si chiama appunto Emilia 4, la vettura che parteciperà all’American Solar Challenge 2018. Quattro posti, 6 mq in pianta, meno di 300 kg di peso, 120 orari di velocità massima e 200 km di autonomia. Tutto grazie ai raggi del sole. (f.p.)

[ Fonte articolo: Repubblica ]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.