Borse deboli dopo Fed

0
Condividi

di Paolo Gila 14 giugno 2018Wall Street ieri sera ha chiuso in leggero calo, ma senza timori. La decisione della Fed di aumentare il costo del denaro dello 0,25% è dunque apparsa scontata, almeno agli investitori statunitensi.

Diverso atteggiamento hanno invece avuto le borse asiatiche, tutte in flessione e contagiate dai dati sul rallentamento delle attività industriali in Cina.

Debole l’apertura per le piazze europee, con arretramenti generalizzati intorno al mezzo punto percentuale, livello a cui si adegua anche Milano.

Ora le attese sono per la decisione della Banca Centrale Europea, il cui consiglio direttivo è riunito a Riga e che potrebbe pronunciarsi sulle modalità per uscire dall’espansione monetaria.

Sul versante dei cambi l’euro incrocia il dollaro intorno a quota 1 e 18.

[ Fonte articolo: Rai News ]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*