Bikini o intero? In spiaggia si va così

0
Bikini o intero? In spiaggia si va così

Alcune delle proposte in passerella per la spring-summer 2018. Da sinistra Bottega Veneta, Jeremy Scott (Fotogramma) e Alberta Ferretti (Fotogramma)

Bikini o intero? Anche quest’anno in spiaggia torna l’eterno dilemma. Se fino a qualche anno fa sembrava impossibile rimpiazzare il due pezzi come re del beachwear, da qualche stagione il ‘pezzo unico’ si è fatto largo, guadagnando un posto d’eccezione nella moda mare. Versatile, per nulla mortificante, il costume intero riesce a mettere d’accordo persino le devote del bikini striminzito, superando a pieni voti la prova costume.

Retrò ma con gusto, insomma, l’intero non è mai banale e non è detto che non possa essere sexy, grazie a fiocchi, scollature, tagli su schiena e fianchi e trasparenze ad hoc. Niente paura, però. Se è vero che il triangolo extrarsmall è superato, lo stesso non può dirsi per il due pezzi bon chic bon genre, declinato in modelli a vita alta o con lo scollo all’americana.

A fare la parte del leone in passerella è l’intramontabile nero, proposto anche da Alberta Ferretti in versione ‘integrale’ e cut-out. Da indossare anche sotto la giacca a vento in nylon. Grande revival della tinta unita: dai colori vitaminici del giallo, arancio, rosso, acquamarina e azzurro, ai classici bianco e nero, passando per le tonalità neutre e calde della terra, dall’ecrù al bronzo. Per stupire, l’importante è puntare sui dettagli. Come le spalline-spaghetto, una tendenza degli anni ’90 tornata in auge anche per il pezzo di sopra del bikini.

E mentre Bottega Veneta osa con paillettes e tagli vintage e Versace fa volare coloratissime farfalle sui suoi costumi interi, paillettes, fiori e volant impreziosiscono il due pezzi. Tra le tendenze intramontabili la riga marinière, come da Calzedonia, che quest’anno propone lo stile marinaretto, con le classiche nuance marine nei toni del blu, del bianco e del rosso. Diverse le forme usate: fiocchi, incroci, e tagli più classici come il triangolo leggermente imbottito e lo slip volant. Interi monospalla e bikini dal taglio lineare si ispirano all’elegante stile navy francese e ultrachic degli anni ’50.

Stampe floreali e a bandana tornano invece in chiave rivisitata, su fondo nero o dai colori accesi e con forme nuove, come la bralette poco imbottita, adatta a ogni fisico. Sexy anche il taglio degli slip, che ricorda la forma sgambata tipica degli anni ’80, ma tornata in voga anche nelle ultime stagioni. Audace ed elegantissimo il due pezzi a vita alta di Francesco Scognamiglio con preziosi ricami floreali su fianchi e seno, mentre i cartoons conquistano ancora una volta il cuore (e i bikini) di Jeremy Scott.

[ Fonte articolo: ADNKRONOS ]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.