Urlava “poliziotti dovete morire“. Prof “NoTav“ licenziata ma… Ecco la vergogna del sindacato

0

In un corteo a Torino lo scorso marzo aveva urlato ai poliziotti insulti e frasi ingiuriose, tra cui "dovete morire". Parka grigio col cappuccio alzato e una bottiglietta di birra in mano, la donna aveva sfidato gli agenti che erano in piazza per sorvegliare su un corteo di Casapound nel capoluogo torinese.

Filmata con le telecamere che ormai da anni riprendono, per motivi di sicurezza, i cortei, la donna era poi stata identificata per Lavinia Flavia Cassaro, 37 anni, professoressa presso un istituto scolastico comprensivo nella periferia nord di Torino. La donna, che era stata sospesa dall’insegnamento nei giorni successivi ai fatti ed è indagata con l’accusa di ingiurie e minacce dalla procura di Torino, è stata ufficialmente licenziata dall’ufficio scolastico regionale del Piemonte. Il sindacato della scuola Cub ha annunciato che "garantirà piena difesa, sia in sede legale che mediante l’azione sindacale" all’insegnante.

incrementAdvImpression(598);

[ Fonte articolo: Libero Quotidiano ]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*