MotoGp, Gp Catalogna; Rossi: “Spero di andare più forte che al Mugello“

0

Il Dottore ha buone sensazioni in vista del settimo appuntamento iridato: "Il fondo della nuova pista aiuta la Yamaha, possiamo fare bene". Dovizioso a caccia di conferme: "Serve concentrazione e lucidità, il Mondiale è ancora lungo"

MONTMELO’ – “Sul circuito di Catalunya spero di andare più forte che al Mugello, credo che il nostro potenziale sia migliore”. Valentino Rossi affila le unghie in vista del settimo appuntamento del Mondiale MotoGp. “La nuova superficie della pista – prosegue il Dottore – si addice alla Yamaha. In altri circuiti abbiamo sofferto, ma dobbiamo rimanere concentrati, non arrenderci e cercare di guadagnare punti”.

Carico anche il compagno di squadra Maverick Vinales: “Montmelò è una pista molto speciale per me, si tratta del Gran Premio di casa. C’è sempre una bella atmosfera lì, con così tanti fan entusiasti. Nonostante il risultato al Mugello siamo di buon umore e molto motivati. Cercheremo di ottenere più punti possibili per continuare a crescere. Mi piacerebbe salire sul podio, sarebbe fantastico. I tecnici stanno lavorando duramente per trovare il miglior assetto per la nostra moto. Sono convinto che mostreremo il nostro lato migliore”.
 
OAS_RICH(‘Bottom’); DOVIZIOSO: “MONDIALE LUNGO, SERVE LUCIDITA'” – Anche in casa Ducati, dopo la doppietta del Mugello, le sensazioni sono positive: “Nelle ultime tre gare ci siamo giocati la vittoria su tre piste completamente differenti e quindi so che stiamo lavorando bene e che siamo veloci – commenta il forlivese -. In ogni gara ci sono sorprese e quindi bisogna essere sempre lucidi per portare a casa il miglior risultato possibile. Nel test di Barcellona, ma anche in quello del Mugello, eravamo stati leggermente più lenti dei nostri rivali, ma in MotoGP è chiaro che il tempo sul giro singolo non è così importante. Andiamo a Barcellona molto carichi e fiduciosi”. Poi Dovizioso elogia Marquez: “Ha uno stile di guida particolare. Curva con tutto il corpo fuori, quasi già appoggiato. Questo è un vantaggio, ma non basta per rimanere in piedi: devi essere iperattivo e avere un istinto pazzesco e nessun timore”.
 
LORENZO: “DIMOSTRATO DI ESSERE COMPETITIVI” – Lorenzo punta, invece, a bissare il successo del Mugello: “La vittoria in Italia ha confermato tutto ciò che credevamo fin dall’inizio della stagione e che ho ripetuto molte volte. Non eravamo così lontani dall’essere competitivi e vincenti. Ora abbiamo una chiara linea da seguire e ogni volta mi sento meglio con la mia moto, per cui Montmeló sarà un’altra buona occasione per confermare che possiamo lottare sempre per risultati importanti. Tutti sanno quale sarà il mio futuro per la prossima stagione, ma sono totalmente concentrato sul Gran Premio di Catalunya. Darò il massimo per il Ducati Team con la consapevolezza che la vittoria in Italia ci ha fatto molto bene per il morale. Montmelò è un circuito che amo, la mia pista di casa e questo dà sempre una motivazione in più”.

[ Fonte articolo: Repubblica ]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.