Fiat Mobi, l’utilitaria da 8.000 euro per il Brasile

0
Più piccola della Uno, è dedicata al mercato Sudamericano

Costa l’equivalente di 8.000 euro: è questo il prezzo della Mobi, l’ultima utilitaria nata in casa Fiat. Si tratta di un’auto progettata e costruita in Brasile, uno dei mercati più importanti per il marchio italiano. Nel nostro Paese invece non verrà importata (almeno per il momento): il segmento equivalente è infatti presidiato dall’immortale Panda, la vettura più venduta dello Stivale.  

 

Con le sue dimensioni estremamente ridotte – è lunga 3,56 metri, larga 1,63 ma è omologata per 5 passeggeri – la Mobi sarà alla base dell’offerta Fiat in Brasile, posizionandosi al di sotto della più grande Uno, altro “pezzo di storia” di casa Fiat che sopravvive (nel nome) sulla piazza brasiliana. 

CBALNEXTA

La Mobi è un vero e proprio peso mosca: infatti sulla bilancia fa segnare appena 907 kg; massa che le consente di essere brillante anche col piccolo motore 1.0 Fire Evo Flex da 75 CV di potenza, abbinato ad un cambio manuale a 5 rapporti. Questo 4 cilindri è un propulsore bi-fuel, in grado cioè di marciare bruciando benzina o una miscela di etanolo

 

Lo schema sospensivo ed il sistema frenante di questo inedito modello sono simili a quelli adottati sulla nostrana Panda: all’avantreno c’è un’architettura MacPherson, mentre al retrotreno un ponte torcente; ed i freni a disco anteriori si abbinano a quelli posteriori a tamburo. Soluzioni tecniche ideate per contenere al massimo i costi di fabbricazione e rendere estremamente concorrenziale il prezzo di listino: non a caso sulla Mobi servosterzo e climatizzatore sono a pagamento. 

 

CBALNEXTA

 

[ Fonte articolo: La Stampa ]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*