Rugby, O’Shea annuncia il XV azzurro per il Giappone: “Qui per vincere“

0

Il ct sulla formazione: "E' stato difficile fare le scelte, ma al tempo stesso poter contare sulla rosa al completo ci ha permesso di allenarci in settimana nelle migliori condizioni possibili. Ho chiesto ai miei di concentrarsi sui propri obiettivi individuali e sulla prestazione"

OITA –  "E' stato difficile fare le scelte sulla formazione da schierare titolare contro i giapponesi, ma al tempo stesso poter contare sulla rosa al completo ci ha permesso di allenarci in settimana nelle migliori condizioni possibili. Abbiamo scelto quella che crediamo essere la miglior formazione da opporre al Giappone e mi auguro che sapremo fare una grande partita". Così il ct dell'Italrugby, Conor O'Shea, in vista del test match contro il Giappone, sfida in programma sabato alle 14.45 locali (7.45 in Italia) al Bank Dome Stadium di Oita nel primo dei due test-match del tour estivo 2018.

"CONTA LA PRESTAZIONE MA VOGLIAMO VINCERE" – "I nostri avversari vengono da un periodo positivo, giocano in casa, hanno l'abitudine a giocare insieme in Super Rugby con la maglia dei SunWolves – sottolinea O'Shea- e sappiamo bene che sia sabato che la settimana prossima ci aspettano due partite molto, molto impegnative. Per noi ogni test-match rappresenta una grande sfida, abbiamo fatto dei passi avanti importanti in questi anni, ora dobbiamo mettere pressione su noi stessi e tradurre questo lavoro in successi". "Ho chiesto ai giocatori di concentrarsi sui propri obiettivi individuali e, come sempre, di pensare alla prestazione prima che al risultato, ma non dobbiamo dimenticare che siamo qui per vincere", conclude il ct azzurro.

OAS_RICH(‘Bottom’); LE SCELTE DI O'SHEA – Il commissario tecnico conferma undici degli atleti scesi in campo dal primo minuto la settimana scorsa a Nagano nell'amichevole vinta per 52-19 su Yamaha Jubilo e, più in generale, il blocco di titolari schierato nel corso dell'ultimo 6 Nazioni. Con la cabina di regia affidata alla coppia Allan-Violi la linea dei trequarti presenta lo stesso triangolo allargato del Torneo con Minozzi estremo e Benvenuti e Bellini all'ala, mentre in mezzo al campo Tommaso Castello (alla nona uscita consecutiva da titolare) divide la linea dei centri con Michele Campagnaro, al rientro in azzurro dopo un anno di assenza per infortunio. In terza linea il ct conta sull'esperienza di Abraham Steyn in maglia numero otto, affiancando al terza linea della Benetton Rugby il compagno di squadra Sebastian Negri, titolare inamovibile in maglia numero sei durante il torneo, e rilanciando dall'inizio il ventunenne Giovanni Licata, titolare per la seconda volta in carriera: Jake Polledri, recuperato in extremis da un lieve infortunio muscolare, sarà pronto a fornire il proprio impatto partendo dalla panchina. Esperienza e sostanza in seconda linea con Dean Budd e Alessandro Zanni che costituiscono l'unico reparto di Over-30 del XV scelto da O'Shea. In prima linea, dopo sette apparizioni dalla panchina, arriva il debutto da titolare per Tiziano Pasquali sul lato destro, con Lovotti a sinistra e capitan Ghiraldini a tallonatore.

IL XV AZZURRO – Ecco Il XV azzurro ufficiale: 15 Matteo Minozzi; 14 Tommaso Benvenuti; 13 Michele Campagnaro; 12 Tommaso Castello; 11 Mattia Bellini; 10 Tommaso Allan; 9 Marcello Violi; 8 Abraham Steyn; 7 Giovanni Licata; 6 Sebastian Negri; 5 Dean Budd; 4 Alessandro Zanni; 3 Tiziano Pasquali; 2 Leonardo Ghiraldini (capitano); 1 Andrea Lovotti. A disposizione: 16 Luca Bigi; 17 Federico Zani; 18 Giosuè Zizolcchi; 19 George Biagi; 20 Marco Fuser; 21 Jake Polledri; 22 Tito Tebaldi; 23 Jayden Hayward. La direzione di gara è stata affidata all'australiano Nic Berry, che arbitra l'Italia per la prima volta in carriera.

[ Fonte articolo: Repubblica ]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.