Basket, finale scudetto: Milano alza la voce, Trento crolla in gara-1

0

Trascinata da Goudelock, autore di 26 punti, l'Olimpia vola sul +15 già dopo 15' e poi gestisce il vantaggio non dando alcuna possibilità alla squadra di Buscaglia di rientrare in partita. Gara-2 è in programma giovedì sera, ancora al Forum

MILANO – Milano sfrutta il fattore campo e conquista gara-1 della finale scudetto piegando nettamente (98-85) Trento. Gara segnata già prima dell’intervallo (47-32 al 15’) grazie ai lunghi dell’Olimpia che hanno avuto un impatto devastante: hanno aperto il campo, consentendo agli esterni di fare la differenza con raffiche da 3 (14/27 al tiro). Trento, sorretta da Shields, ultimo ad alzare bandiera bianca (ha realizzato 19 punti su 31 nell’ultimo quarto), ha abbozzato un disperato tentativo di rimonta nel finale (86-78 al 38′) ma non ha mai dato l’idea di poter cambiare le sorti dell’incontro.
GOUDELOCK IMPECCABILE – Pesanti e decisivi sono risultati, invece, i 26 di Goudelock che nei momenti cruciali non ha sbagliato un colpo. ”I compagni mi hanno trovato pronto – dichiara a caldo – e tirare è il mio compito”. Nella squadra di Pianigiani in tanti, però, hanno disputato un’ottima prova suonare: Micov ha chiuso con 16 punti e 5 assist, Tarczewski con 14 punti e 9 rimbalzi, Gudaitis con 10 punti e 6 rimbalzi. A Trento non è rimasta che la frustrazione e un senso di impotenza, testimoniato anche dall’espulsione di Hogue a 4′ dalla fine per l’ennesimo diverbio con Gudaitis: a Buscaglia, privo dell’equilibratore Flaccadori, il compito di trovare in gara-2, in programma giovedì ancora al Forum, una chiave per voltare una serie che rischia di essere già scritta.
MILANO-TRENTO 98-85
(15-12, 47-34, 70-52)
OAS_RICH(‘Bottom’); Milano: Goudelock 26, Micov 16, Vicerina ne, Pascolo 2, Terczewski 14, Kuzminskas 5, Cinciarini 6, Cusin ne, Abass ne, Bertans 9, Jerrels 10, Gudaitis 10. Allenatore: Pianigiani.
Trento: Franke 11, Sutton 8, Silins, Forray 11, Conti ne, Flaccadori ne, Gutierrez 6, Czumbel ne, Gomes 10, Hogue 8, Lechthaler, Shields 31. Allenatore: Buscaglia.
Arbitri: Sabetta-Lanzarini-Aronne.
Note – Tiri liberi: Milano 12/16, Trento 12/18. Usciti per 5 falli: Bertans.

[ Fonte articolo: Repubblica ]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*