Nazionale, Mancini: “Ancora tanto da fare, ma sono ottimista“

0

Il ct azzurro recrimina per il pareggio subito nel finale contro l'Olanda, ma guarda con fiducia al futuro: "Abbiamo commesso una leggerezza enorme sul loro gol. I ragazzi comunque si sono impegnati tanto e hanno fatto vedere buone cose"

TORINO – Dopo una vittoria e una sconfitta, nell'amichevole con l'Olanda arriva un pareggio per la nuova Italia di Roberto Mancini. Il ct azzurro non è soddisfatto del risultato, ma guarda con ottimismo al futuro: "C'è stata una leggerezza enorme da parte nostra in occasione del loro gol, anche se eravamo un po' affaticati nel finale, perché abbiamo giocato per 20′ in dieci uomini. Adesso è presto per vedere qualcosa, dobbiamo iniziare a far giocare i giovani, gli elementi che hanno meno esperienza. I ragazzi si sono impegnati tanto, dopo un anno faticoso. Dobbiamo mettere a posto molte cose, ma io sono ottimista per la ripresa della stagione". Mancini ci teneva a vincere, anche per il ranking: "Per questo ho chiesto al guardalinee se era sicuro che fosse un cartellino rosso. Era una partita amichevole, non so. Dopo dieci giorni è difficile sviluppare dei buoni concetti di gioco ma abbiamo fatto vedere cose buone, come con la Francia. Un bilancio del mio esordio? Per me era importante che i ragazzi ci mettessero il cuore, sono fiducioso. La gente poi ha entusiasmo per una squadra così giovane e questo ci aiuta".
 
ZAZA: "CONTENTO DEL GOL, DIVENTEREMO COMPETITIVI" – "Sono contento del gol perché avevo un ricordo un po' triste della Nazionale, che per me è sempre stata l'aspirazione più grande". Simone Zaza si gode il ritorno al gol in maglia azzurra nell'amichevole con l'Olanda. "Ho avuto un po' di fortuna – ammette a 'Raisport' l'attaccante del Valencia – Mi emoziono perché ho rivissuto i ricordi negativi, ma sono contento della prestazione. Siamo un gruppo giovane e purtroppo non abbiamo tanto tempo per prepararci. In passato ho fatto esperienze che mi hanno fatto crescere, adesso mi godo di più i momenti belli con le persone che mi sono state vicine. Vado avanti per la mia strada". Sull'Italia di Mancini: "Siamo una squadra giovane ed entusiasta, ci sono buonissimi giocatori e in tanti devono arrivare ai massimi livelli. Col tempo diventerà competitiva".
 
OAS_RICH(‘Bottom’); CRISCITO: "ESPULSIONE? ARBITRO POTEVA EVITARE" – "Il bilancio è positivo: il mister ha creato un gruppo giovane". Domenico Criscito si ritiene soddisfatto dopo le prime tre amichevoli della Nazionale di Mancini, compresa quella dello Stadium: "Abbiamo fatto una buona partita soprattutto nel primo tempo. La strada è giusta, ci toglieremo tante soddisfazioni". La sfida con gli Oranje è stata macchiata dalla sua espulsione: "Ho detto all'arbitro che era un'amichevole e poteva evitare. Peccato perché stavo facendo una buona partita – sottolinea il difensore – Spero di far parte stabilmente di questa Nazionale, sta a me farmi trovare pronto. Con il mister c'è un grande rapporto e lo ringrazio per l'opportunità che mi ha dato".
 
BONAVENTURA: "SIAMO TUTTI NUOVI, DOBBIAMO MIGLIORARE" – "Sarebbe stato importante vincere per il morale e per tutti noi che abbiamo lavorato in queste settimane, provando delle cose che stasera a tratti ci sono riuscite e a tratti no. Ma giudico la partita positiva". Così Giacomo Bonaventura commenta l'1-1 nell'amichevole contro l'Olanda. Il centrocampista del Milan è contento anche della sua posizione in campo: "Mi piace giocare lì e penso che posso fare cose buone in quella posizione. Sono soddisfatto della mia prestazione. Anche se non ho fatto giocate decisive, ho sbagliato poco. Mi sono anche trovato bene con i miei compagni di reparto, ma siamo tutti nuovi e ci conosciamo poco. Dobbiamo migliorare".
 
ROMAGNOLI: "PECCATO, PRESO UN GOL STUPIDO" – "Peccato per questo pareggio, abbiamo fatto un buon primo tempo creando delle occasioni – commenta Alessio Romagnoli -. Poi nel secondo l'Olanda ci ha messo sotto e noi ci siamo abbassati un po' troppo. In dieci è stata un'altra partita. Abbiamo cercato di portarla a casa, ma abbiamo preso un gol stupido. Negli spogliatoi il mister ci ha fatto i complimenti, siamo una squadra giovane e dobbiamo crescere".

[ Fonte articolo: Repubblica ]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.