MotoGp, Lorenzo e l’addio nel giorno più bello: ’’La Ducati non ha creduto in me“

0

Dppo il successo al Mugello lo spagnolo conferma il divorzio da Porgo Panigale. Dall'Igna: ''Io devo credere in entrambi i miei piloti. Provo ad essere equilibrato e portare avanti una situazione che non è facile"

MUGELLO – "Io sono un campione", diceva l'altro giorno per rispondere a Claudio Domenicali ("Jorge è un grande pilota ma non è riuscito a trarre il meglio dalla nostra moto", le parole dell'ad Ducati). Lorenzo è stato di parola, e adesso si gode questa vittoria tanto attesa. "Non mi sono mai arreso. Penso sia il successo più bello e significativo della mia carriera". Con un grande rimpianto. "Gigi Dall'Igna non ha creduto in me fino in fondo: glielo avevo detto che avevo bisogno di guidare la Rossa a modo mio, ma casualmente l'ultimo pezzo che mancava – un serbatoio che permette al maiorchino di gestire la Gp18 con meno fatica – è arrivato adesso, che sfortunatamente non c'è più nulla da fare".

Lorenzo in qualche modo conferma il suo divorzio da Borgo Panigale, e purtroppo nel giorno più bello. "Tra una settimana conoscerete il mio futuro. Non ero venuto alla Ducati per soldi, ma per continuare a vincere". Andrà nel team satellite della Yamaha. Il dg Dall'Igna ne prende atto. "Io devo credere in entrambi i miei piloti: Dovizioso e Lorenzo. Provo ad essere equilibrato e portare avanti una situazione che non è facile. Siamo riusciti a fare in modo che esprimessero tutto il loro potenziale. E sono comunque contento di come è andata".

OAS_RICH(‘Bottom’); Jorge precisa: "So che Dall'Igna e Davide Tardozzi, il team manager, volevano che restassi". Davvero è tutto fatto? Claudio Domenicali allarga le braccia: "Ero stato amaro nei miei ultimi commenti, ma è comprensibile: da un anno e mezzo lavoravamo come bestie, con una grande moto ed un pilota che ha vinto 5 titoli mondiali. Ma senza i risultati sperati. Oggi abbiamo dimostrato che i presupposti c'erano tutti".

[ Fonte articolo: Repubblica ]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.