MotoGp, Gp Italia: Marquez vola nelle terze libere, Rossi terzo dietro Iannone

0

Lo spagnolo della Honda fa la voce grossa, la Suzuki si conferma veloce, Valentino cresce. Ok anche Lorenzo, in ritardo Dovizioso

SCARPERIA – Valentino dà spettacolo, e ci sono 5 italiani nei primi 10: ma il miglior tempo, al termine della terza sessione di prove libere, è di Marquez. Anche Lorenzo fa molto bene, mentre Dovizioso evita per un pelo le Q1 cui sarà invece costretto Viñales. Fuori dai migliori 10 anche Pedrosa, grandi pacche sulle spalle a Morbidelli che chiude con l'8° tempo.

Il più veloce, ancora una volta, è il campione del mondo in carica: Marc negli ultimi minuti delle Fp3 fa la voce grossa e il suo 1'46"439 è un crono impressionante: rifila poco meno di 3 decimi a Iannone (-0'296) che non ha fatto meglio di ieri (1'46"735) però ci è andato abbastanza vicino. Terzo crono per il Doc, apparso finalmente a suo agio sulla M1: il pesarese (1'46"7745) ha mostrato un buon passo e i 336 millesimi di ritardo su Marquez sono già la promessa di una domenica di grandi emozioni. Dietro Rossi c'è Lorenzo, che con 1'46"782 conferma di sentirsi molto più a suo agio su di una Gp18 diventata più "comoda" e "meno stancante" per il maiorchino: Jorge è a 7 millesimi da Valentino e rifila oltre 2 decimi al compagno di squadra Dovizioso. Zarco con la Yamaha Tech3 paga 424 millesimi di ritardo dal leader, Petrucci con la Ducati in versione Prama è a mezzo secondo, quindi la Honda di Crutchlow e quella ultra satellite di Franco Morbidelli, che insegue a -0'584. Il 9° posto è di Rins con la Suzuki, il gruppo che passa direttamente alle Q2 è completato da Dovizioso: Andrea (1'47"086) si migliora di oltre 8 decimi rispetto a ieri pomeriggio, però ne perde 647 da Marquez. Per 36 millesimi è costretto alle Q1 Viñales, che ha fatto vedere un bel ritmo ma ha fallito il giro buono nei minuti finali. Pedrosa è 13° e precede l'Aprilia di Aleix Espargarò, staccato sul più veloce di 809 millesimi. Alle 14:10 via alla lotta per le pole.
 OAS_RICH(‘Bottom’);

[ Fonte articolo: Repubblica ]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.